Cane: Alimentazione Corretta

Salve! Ho un Breton di 2 anni e mezzo che sembra venuto da un altro pianeta.. Vive in casa con noi da quando è piccolo quindi ha ormai preso un comportamento molto vicino a quello nostro, si fa capire perfettamente in ogni occasione. Il fatto è che saranno circa 2 mesi
che mio padre 5 volte alla settimana, quando va a fare la spesa, si fa lasciare dal macellaio delle ossa che di solito loro poi buttano,
con attaccata ancora un pò di carne.

Buddy è felicissimo di ricevere il suo osso. A parte il fatto che il mio giardino sta diventando un piccolo cimitero… Io vedo che comunque mio padre, che ha 75 anni, lo fa con amore e che il cane è felice di questo, purtroppo però questa è diventata pian piano un’abitudine. Non mi piacciono le abitudini… Il piccolo si ritrova praticamente a mangiare un osso al giorno verso mezzogiorno, e poi la sera spesso mangia anche carne. Anche se lui per la verità preferisce un piatto con tutte verdure invece che un piatto con pasta e carne… 

Va anche matto per ogni tipo di formaggio ma gliene daremo 10-30 grammi a settimana. Quindi la mia domanda è: il cane potrebbe star
male tra qualche anno se continuasse con questa abitudine di
mangiarsi un osso con un pochino di carne sopra da aggiungere al suo
normale pasto, che spesso è comunque composto di carne? È vero che le verdure lo fanno impazzire come ho detto prima, ma non sarebbe
un’alimentazione corretta per un cane quella con una maggioranza di
verdure e minoranza di carne, o sbaglio?

Ci tengo a specificare che durante questi 2 mesi è capitato un paio di volte che il cane non stesse bene. Non sono riuscito a capire da dove provenisse il malore, ma ho pensato si trattasse come di febbre in quanto era molto debole e non mangiava quasi niente.


È durato un giorno o due poi è tornato a stare bene. Vi ringrazio molto anticipatamente, sperando in una vostra risposta! Un abbraccio e cari saluti!

Salve, il problema non è tanto il supplemento di carne (proteine), anche perché non credo che il suo macellaio ne lasci molta. Tuttavia in base al tipo di osso in questione ci possono essere numerosi rischi per il suo Buddy, come per esempio la possibilità di formazione di schegge che arrivano
perfino a perforare l’intestino, costipazione e a volte blocco intestinale.

Chissà che non sia stata proprio la stitichezza a causare i malesseri di cui mi parla al suo cane! Per quanto riguarda le verdure, non possono rappresentare la componente maggiore della dieta di nessun cane.

Dott.ssa FEDERICA MICANTI – Medico Veterinario

© Riproduzione riservata