Intervista alla Pet Influencer Manuela Meale e la sua gatta Emily

gatta-emily-di-manuela-meale
una bellissima gatta nera di nome emily della pet influencer Manuela Meale

Avrete capito che la pet influencer Manuela Meale ama profondamente le poesie della poetessa statunitense Emily Disìtackinson, tanto da dare il suo nome alla sua dolcissima gatta Emily!

A cura di Rita Buffagni e Lavinia FressuraMediatic

The Railing Queen

Secondo un recente report realizzato da Buzzoole, i settori più attivi nel mondo dell’Influencer Marketing (individuati grazie all’utilizzo degli hashtag della trasparenza) sono: la moda; la cosmetica; la tecnologia (elettronica di consumo).

Seguono i settori legati all’intrattenimento (tv, gaming), agli accessori e poi food and beverage. Nel 2020 gli influencer si sono occupati anche del comparto health care, di igiene personale e dei dispositivi di sicurezza per combattere il coronavirus.


E il pet care? Su questo numero vi raccontiamo la storia della Pet Influencer Manuela Meale soprattutto della sua gatta Emily Dickinson.

Manuela è la proprietaria di Emily. Raccontaci di voi. Da quanto tempo l’hai adottata?

Ho adottato Emily nel dicembre 2016: siamo insieme da poco più di 4 anni. Sono stati i miei figli a sceglierla e a donarmi questo preziosissimo regalo. Il più bello che potessero farmi!

Cosa sai delle esigenze di un gatto?

Non serve dire quanto il gatto sia speciale. Sebbene sia molto indipendente, quando vive in casa con noi ricerca continuamente le nostre attenzioni. Ho scoperto, inoltre, che è fortemente influenzato dall’ambiente in cui vive e in cui ha bisogno di ritagliarsi uno spazio tutto suo, al sicuro, un vero e proprio nascondiglio.

Ecco perché ama rintanarsi nelle scatole, qualunque sia la loro dimensione.
Il gatto ama molto cacciare ed è importante stimolarlo in questo senso, anche utilizzando accessori o giochi, per fornirgli sempre nuovi stimoli. Se non ha possibilità di uscire all’aperto, per farsi le unghie avrà bisogno di uno o più tiragraffi, i divani ringrazieranno.

Come ti informi sui suoi bisogni?

Principalmente condivido ogni minimo dubbio col mio veterinario di fiducia, poi leggo tantissimo, soprattutto articoli su giornali specializzati (come Pet Family ndr).

Quali sono gli aspetti a cui i proprietari di gatti dovrebbero porre più attenzione?

Tutti i proprietari devono essere consapevoli delle responsabilità che il possesso di un animale comporta. Dal momento in cui il gatto entra in una casa, diventa un membro della famiglia a tutti gli effetti. Oltre a prestare attenzione alle sue esigenze quotidiane, non ci si può esimere da sterilizzazione, vaccinazioni, controlli annuali con il veterinario, cura, igiene e il suo benessere, generale psico motorio e cognitivo. Penso, inoltre, che sia molto importante controllare le etichette del cibo prima di acquistarlo. Io per Emily preferisco scegliere alimenti naturali, se possibile Bio.

Quanto è importante un animale d’affezione?

Gli animali da compagnia generano continui benefici terapeutici, fisici e psicologici: ormai è dimostrato scientificamente e lo confermano le sempre più numerose iniziative di pet therapy.

I pet possono aiutare i bambini nella loro crescita e far compagnia agli anziani, stimolandoli e soprattutto donando loro amore. Ho letto recentemente un articolo su uno studio in cui si sostiene che vivere con un gatto diminuisca la possibilità di contrarre malattie cardiovascolari.

Da quanto tempo “lavorate” insieme? In cosa consiste il tuo lavoro di Pet Influencer? Come ti proponi alle aziende e quali progetti hai già realizzato?

In realtà per me non è proprio un lavoro, non credo di fare niente di particolare, se non postare le foto della mia Emily su Instagram. E infatti non mi è mai capitato di propormi direttamente alle aziende, mentre, al contrario, vengo contattata da brand che intendono collaborare con noi.

Quando ciò avviene, seleziono con molta cura le partnership che mi vengono proposte e accetto solo quelle con marchi in cui credo e valuto essere di qualità. Non ritengo corretto nei confronti dei follower di Emily pubblicizzare prodotti di cui non sono convinta e brand che non hanno la mia fiducia.

Cosa piace ai tuoi follower?

Ai follower piace curiosare nella nostra vita privata, vedere le foto di Emily nella sua quotidianità, mentre passeggiamo in pineta, nei momenti di relax, sul letto o sul divano, dentro le scatole e ultimamente riscuotono un grande successo le foto in cui viene mostrata la sua vera e propria ossessione per le ringhiere, su cui Emily adora accovacciarsi, tanto che le è stato assegnato il soprannome ‘The Railing Queen’, la regina della ringhiera.

Cosa vogliono sapere di voi?

Principalmente, i nostri follower vogliono sapere cosa piace a Emily: quale cibo preferisce, se ama essere spazzolata, come si comporta all’aperto durante le passeggiate, ma anche qualche curiosità sul suo carattere e il suo temperamento. Ad esempio, a differenza di altri mici, lei non teme i tuoni e la pioggia, al contrario sembra le piacciano proprio i temporali!

Cosa ti chiedono o cosa si aspettano?

Mi viene richiesto come fare per aumentare il numero dei propri follower, ma io non so dare una risposta, anche perché il successo del profilo di Emily non è stato programmato: tutto è avvenuto in modo naturale e perfino inaspettato. Mi fa piacere che spesso i follower mi chiedano consigli sui libri da leggere, sull’utilizzo o meno di alcuni prodotti, e talvolta anche io finisco per chiedere i loro suggerimenti e mi trovo a discutere su vari temi.

Un suggerimento per chi voglia intraprendere questo lavoro di pet influencer?

Sconsiglio vivamente di pubblicare foto ritoccate. Siate voi stessi e non imitate nessuno. Se vi piace, buttatevi e prendete tutto come un gioco, poi chissà… a volte anche le cose che nascono per caso hanno successo.

Vedi altre interviste

© Riproduzione riservata