ANGELICA D’AGLIANO

 

L’auto è accesa, le valigie sono fatte e ogni cosa è al suo posto prima del viaggio. Così saliamo in macchina e ecco che nello specchietto retrovisore vediamo il nostro amico semi sdraiato sul sedile dietro, che scodinzola felice all’idea di partire con noi. Noi sorridiamo, e sappiamo che qualsiasi cosa faremo, la faremo insieme. Sì, perché un vero amico non si lascia mai da solo...

 

A misura di Fido

Andare in vacanza col proprio cane o il proprio gatto è una delle esperienze più appaganti per qualsiasi amante degli animali. Se davvero vogliamo che il nostro soggiorno sia un momento indimenticabile anche per i nostri amici pelosi, dobbiamo tenere conto di diverse cose. Anzitutto la scelta della destinazione.
Cerchiamo sempre di "metterci nei panni dei nostri beniamini” prima di prendere una decisione. Soffrono molto il caldo? Sono timidi? Amano la compagnia di altre persone o animali? Sono amanti dell’acqua? Detestano i rumori? Le risposte a tutte queste domande ci permetteranno di scartare certe località a favore di altre.
Ad esempio, un soggiorno al mare può rivelarsi  un vero incubo per un animale timido, che odia l’acqua e che soffre il caldo! Ogni posto ha le proprie regole, sia per la gestione dei nostri amici negli ambienti pubblici, sia per i trasporti in autobus, in treno o in aereo. Cerchiamo di informarci prima riguardo quello che ci aspetta nella località che abbiamo scelto di visitare. Anche per quanto riguarda l’alloggio, è bene sapere che le strutture ricettive possono essere più o meno accoglienti nei confronti dei nostri compagni pelosi. Meglio scegliere esercizi attrezzati per offrire una buona ospitalità anche ai nostri amici!

 

Buone maniere

Se abbiamo la fortuna di alloggiare in una struttura ricettiva dove i nostri amici pelosi sono i benvenuti, non bisognerebbe mai dimenticare alcune regole generali di buona educazione. Ad esempio, se il gestore del luogo che ci ospita è così gentile da permettere l’accesso dei cani nelle camere da letto, sarebbe sempre bene cercare di proteggere i materassi e gli eventuali divani dagli assalti del nostro amico (magari con dei teli).
Dovremo poi avere un occhio di riguardo anche per gli altri ospiti, e evitare di lasciare il nostro amico da solo se sappiamo che ha l’abitudine di abbaiare quando i padroni sono assenti.
Ricordiamoci poi che i giardini dell’hotel non sono il bagno di Fido o, peggio ancora, aree di sgambamento dove il nostro beniamino può scorrazzare in piena libertà. Meglio fare delle lunghe passeggiate nei dintorni (al guinzaglio!), con tanto di paletta e sacchettino raccogli deiezioni al seguito! 

 

 

Occhio alle malattie!

Certe località possono essere un rischio per la salute dei nostri amici.
La presenza di virus o di pericoli particolari nella zona in cui desideriamo andare è un aspetto da valutare con attenzione insieme al nostro veterinario di fiducia.
Non esitiamo a cambiare località se veniamo a conoscenza che la meta delle nostre vacanze potrebbe essere un’insidia per il benessere dei beniamini!

 

In sicurezza

In auto o in camper, i viaggi coi nostri amici a quattro zampe sono sempre esperienze indimenticabili!
Purché si rispettino alcune semplici regole.
Ad esempio, secondo le nuove norme vigenti (luglio 2003) "il trasporto di animali domestici è consentito anche in numero superiore a uno, purché custoditi in apposita gabbia o contenitore o nel vano posteriore al posto di guida appositamente diviso da rete od altro analogo mezzo idoneo”.
Sì dunque ai comodi trasportini da viaggio, che costituiscono un modo sicuro e confortevole per far viaggiare i nostri beniamini! Se portiamo con noi un solo animale possiamo anche decidere di fare a meno dei trasportini.
In commercio infatti esistono le "cinture di sicurezza” per cani che, una volta fissate al collare impediscono ai nostri amici di raggiungere il guidatore.

 

Trappola mortale

L’auto e il camper sono i mezzi migliori per viaggiare coi nostri beniamini. Nel caso di traversate molto lunghe sarebbe buona norma fare una sosta ogni due ore, per permettere a bipedi e quadrupedi di sgranchirsi le gambe e provvedere ai propri eventuali bisogni fisici.
Se viaggiate in autostrada abbiate sempre l’accortezza che i vostri compagni pelosi siano al guinzaglio, prima di scendere dal mezzo. Inoltre, in caso di sosta mai lasciare Fido in auto al sole: rischiereste addirittura di ucciderlo.
Questo perché i cani (ma il pericolo riguarda anche i gatti) non hanno la possibilità di sudare come noi esseri umani, e quindi non riescono a regolare al meglio la loro temperatura corporea quando fa molto caldo.
Un’auto lasciata al sole coi cristalli alzati può raggiungere i cinquanta gradi in pochissimo tempo, e trasformarsi così in una trappola mortale per lo sfortunato animale che c’è dentro.

 

Mai dimenticare...

Una cosa che non dovrebbe mai mancare nella valigia di un perfetto viaggiatore con quadrupedi al seguito è senz’altro il guinzaglio. Al di là del fatto che si tratta di uno strumento "obbligatorio per legge”, è anche vero che il guinzaglio ci permette di condurre Fido con noi in completa sicurezza, senza che la sua esuberanza e la sua curiosità siano fonte di disagio, o peggio, causa di danno per le persone e gli animali che abbiamo intorno.

 

 

Cosa metto in valigia?

 

o Ciotole, almeno una per l’acqua e una per la pappa.

o  Cibo abituale, giochi, una brandina.

o Acqua potabile in bottiglia, che può rivelarsi indispensabile nel caso di destinazioni esotiche.

o Guinzaglio, collare o pettorina (da non togliere mai durante la nostra vacanza) e museruola.

o Paletta e sacchettino per raccogliere le deiezioni.

o Kit di pronto soccorso con un antidolorifico, un antiinfiammatorio e per lo meno un antibiotico.

o  Fiori di Bach, che possono aiutare a rilassare il nostro amico nel caso in cui sia particolarmente apprensivo o esuberante.
 
o  Indirizzo e recapito telefonico del veterinario più vicino al luogo dove alloggeremo.

o  Una foto del nostro amico (può essere utile in caso di smarrimento).

o Libretto sanitario e passaporto UE, necessario per i viaggi all’interno dell’Unione europea e ottenibile tramite la vostra Asl di riferimento.

 

 


 


Gentile lettore, puoi richiedere gratuitamente una copia della nostra rivista PET FAMILY.
Bastano pochi click per entrare nel mondo PET FAMILY!


In questa sezione troverai PET FAMILY news in formato digitale, PRONTA DA LEGGERE!


Puoi inserire annunci sul mondo PET e trovare quello che stavi cercando, come ad esempio un nuovo amico!