Enzo Salvi ed il suo amore infinito per gli animali

attore enzo salvi

Attore, comico ma sopratuto grande amante del mondo degli animali. Enzo Salvi si racconta a PetFamily spiegando come e perchè i pet sono un fulcro importante nella sua vita.

Intervista a cura di ANGELICA D’AGLIANO

Preferisco sempre loro agli esseri umani…

Da dove nasce il suo amore per i pet?

Dal mio DNA. Sono stato sempre attratto da queste meravigliose creature. Quando ero piccolo e mia madre mi portava a spasso, qualche volta sparivo, ma le bastavaarrivare al negozio di animali vicino casa dove puntualmente mi trovava col naso attaccato alla vetrina a guardare gli animali.

Ti ricordi il tuo primo animale domestico che ha avuto?

Un cane che si chiamava FULL, era un Breton Espagnuel bellissimo da caccia. Un giorno, quando ero ancora bambino, mio padre decise di portarmi a caccia con lui ma io non facevo altro che spaventare gli uccelli per salvarli e naturalmente quella fu la mia unica volta.  Poco tempo dopo decise di regalarmi il mio primo Pappagallo parlante, LORETO, una gioia indescrivibile, un amazzone fronte azzurra. Un grande parlatore. 


….sempre adoperato per garantire un pasto agli animali meno fortunati!”

attore enzo salvi

Tra i protagonisti del suo spettacolo “Io un attore cane” (andato in scena al teatro Tirso de Molina di Roma nei mesi di Aprile e Maggio) c’è Victor, il suo amato pastore tedesco.

Ci vuole parlare di lui?

VICTOR, fu un regalo di compleanno per mio figlio Manuel. Come arrivammo in prossimità del recinto dove alloggiava con la sua mamma e i suoi fratellini ci venne subito incontro. Fu lui a sceglierci e da quel giorno e’ diventato un componente della mia famiglia. VICTOR con me aveva un rapporto meraviglioso. C’era un intesa meravigliosa. È stato un amico speciale e un figlio che ho sempre amato. Quando e’ salito sul ponte dell’arcobaleno io non mi sono più dato pace. Mi manca troppo. Anche se adesso ho suo figlio Zeus, anche lui bello come il padre.

“Io un attore cane” oltre che uno spettacolo, è stata anche un’occasione per raccogliere cibo e medicinali per i quattrozampe meno fortunati.

Prevede in futuro altre iniziative simili?

Certamente! Io mi sono sempre adoperato per garantire un pasto agli animali meno fortunati. E tutte le occasioni sono buone! 

Lei convive attualmente con dei pet? Se sì, che rapporto ha con loro?

Meraviglioso. Ho tre pappagalli e tre cani. Mi sento un po’ Noè. Ma preferisco sempre loro agli esseri umani.

Ci potrebbe parlare dei suoi prossimi impegni artistici?

Ho appena terminato le riprese del film Din Don Due per Mediaset dove sono protagonista, ho altri due impegni televisivi e a seguire il teatro con una meravigliosa sorpresa da parte degli animali.
 

© Riproduzione riservata