Il Nebelung un amico non comune

Il Nebelung

Un amico non comune

 


Il Nebelung è un gatto dal pelo lungo
e dalla figura armoniosa, con grandi occhi verdi e un
particolarissimo mantello blu, setoso e dai riflessi argentati.

A cura di Angelica D'agliano

Ancora piuttosto raro in Italia, è
considerato la variante a pelo semi lungo del Blu di Russia.
Il suo nome deriva dalla parola tedesca
“Nebel”, che significa nebbia, e il nome dell’antica saga
germanica “La canzone dei Nibelunghi”, vale a dire
“Nibelungenlied”, e richiama il caratteristico mantello
grigio-blu di questi gatti.

 

Progenitori

Si tratta di una razza relativamente
rara e nuova, sviluppata da Cora Cobb (Nebelheim) e poi riconosciuta
dalla International Cat Association (TICA), la quale ha inoltre
compilato il primo standard di razza.
Come si legge sul sito ufficiale
dell’associazione, i primi esemplari registrati, Siegfried e
Brunhilde, nati rispettivamente nel 1984 e nel 1985, portano i nomi
dei personaggi della saga germanica da cui la razza prende il nome.


Complice il suo carattere tranquillo,
raramente il Nebelung miagola, e quando lo fa sorprende i propri
compagni a due zampe con la sua voce melodiosa e sommessa.


I primi passi

In particolare, la madre di Siegfried
era una gattina domestica scura a pelo corto chiamata Elsa,
appartenente al figlio di Cora Cobb, Karl, mentre il padre di
Siegfried era un longhair simile ad un Angora nero. Siegfried era
l’unico gattino a pelo lungo e blu: un micetto bello e grande con
lunghe gambe, coda lunga e un mantello di media lunghezza.
Cinque mesi dopo è nata una seconda
cucciolata con un altro gattino blu dal pelo lungo, ma questa volta
era una femmina che Cora chiamò Brunhilde.

 

Outcross

Questi due gatti sono stati il punto di
partenza per la selezione della razza.
Siegfried e Bruhilde hanno infatti
avuto la loro prima cucciolata nel 1986 e poco dopo, nel 1987, con
l’aiuto del dottor Solveig Pflueger, Cora Cobb ha fatto richiesta
alla TICA per il riconoscimento della nuova razza.
Nel contesto del programma di selezione
e dello sviluppo del patrimonio genetico del Nebelung, gli incroci
con il Blu di Russia sono stati considerati a tutti gli effetti come
degli “outcross”, cioè l’operazione che si fa quando si
incrociano degli esemplari della stessa razza che non hanno vincoli
di parentela.

Sebbene non sia lunghissimo, il folto
mantello del Nebelung necessita di regolari spazzolature per
prevenire la formazione di boli di pelo e per evitare che esso vada
disperso in casa.


Timidi e sensibili

Affettuosi, intelligenti e sensibili, i
Nebelung sono capaci di affezionarsi in modo molto profondo alla loro
famiglia di appartenenza.
Non è raro che questi splendidi
animali possano dimostrarsi timidi con gli estranei e i bambini
piccoli.
In ogni caso, sarebbe bene cercare di
non forzare la loro natura e dare loro il tempo di abituarsi alle
situazioni nuove con cui possono venire in contatto.
Al momento di adottare un Nebelung,
dopo un periodo di adattamento ci accorgeremo di avere con noi un
Micio estremamente affettuoso e leale, che non esita a seguire i suoi
compagni umani dovunque vadano, che ama molto le coccole e la
compagnia della propria famiglia.

 

Taglia media

Lo standard del Nebelung praticamente
coincide con quello del Blu di Russia, eccetto per quanto riguarda la
parte relativa al mantello.
Si tratta di un gatto di taglia media,
dall’aspetto molto elegante e il corpo allungato.
I maschi hanno un peso medio che
oscilla tra i 3,5 e i 4,8 kg, quello delle femmine varia dai 2,5 ai
3,5 kg. Come detto, la caratteristica principale della razza è il
mantello, che si presenta di colore blu con punte argento,
medio-lungo e molto folto, in particolare nella zona della coda e sul
retro delle cosce. I maschi presentano inoltre una sorta di
“criniera” intorno al collo.


I Nebelung sono gatti attivi,
affettuosi e di buon carattere, che preferiscono di
gran lunga la compagnia della propria famiglia a quella di visitatori
sconosciuti


Le cure giuste

Sebbene non sia lunghissimo, il folto
mantello del Nebelung necessita di regolari spazzolature per
prevenire la formazione di boli di pelo e per evitare che esso vada
disperso in casa, soprattutto nei periodi di muta.
Se ben tenuto e curato, questo gatto
può anche superare i quindici anni di vita. Una sana e corretta
alimentazione contribuirà in modo determinante alla sua salute e al
suo benessere. A questo proposito, meglio scegliere mangimi
industriali specifici di alta qualità, magari con l’aiuto del vostro medico veterinario di fiducia.