IN PRIMO PIANO

Great Place to Work

 Great Place to Work® 2019 ROYAL CANIN SI CONFERMA TRA I BEST WORKPLACES ™ ITALIA 2019 L’azienda, pioniera nel pet-friendly office, nella classifica che premia i luoghi di lavoro d’eccellenza in Italia, graz ...
Continua..
Premio ca la zampa puppy

Premio Ca' ZampaPuppy. SONO PIPPO, GEORGE E AXEL I CUCCIOLI VINCITORI DEL PRIMO PREMIO CA’ ZAMPA PUPPY In occasione della National Puppy Day, a Brugherio decine di cani si sono sfidati per aggiudicarsi il titolo di cucciolo ‘più somig ...
Continua..
Farm Company acquisisce la distribuzione esclusiva per l’Italia del marchio Lanco

Farm Company distributore esclusivo Lanco  A partire dal mese di marzo, Farm Company acquisisce la distribuzione esclusiva per l’Italia del marchio Lanco. La storica azienda spagnola, fondata nel 1952, è il più antico produttore europe ...
Continua..
Nel Milanese nasce il primo campus italiano per educatori cinofili

Centro Cinofilo della Viola A Marcallo con Casone un centro di eccellenza per chi ama gli animali Nel Milanese dal 18 al 24 marzo un intenso programma teorico e pratico  LaCittà Metropolitana di Milano si prepara ad accogliere educatori ...
Continua..
Milano Pet Week: a settembre una settimana per celebrare gli animali da compagnia

MILANO PET WEEK Per la prima volta nel capoluogo lombardo, dal 28 settembre al 5 ottobre, un evento ricco di appuntamenti per i nostri compagni non umani: 60 milioni gli animali domestici in Italia Nasce la Milano Pet Week, la ...
Continua..
Hill’s Pet Nutrition e L’Isola dei Tesori uniscono le proprie forze a favore del Rifugio del Cane di Merlara

Hill’s Pet Nutrition & L’Isola dei Tesori Anche il 2019 all’insegna della solidarietà per donare fino a 45.000 pasti ai nostri amici con la coda Per tutto il mese di Marzo, acquistando 10€ di prodotti Hill’s&nbs ...
Continua..

 

 


I gatti (ma in generale i felini) sono animali famosi per la loro pulizia. Soprattutto i soggetti che vivono in casa, non avendo la possibilità uscire all’aperto, occupano molto tempo leccandosi il mantello. Questo può causare l’ingestione di molti peli, che normalmente vengono eliminati attraverso le feci.


Masse compatte

Se però i peli sono presenti in notevoli quantità, possono creare delle vere e proprie masse, estremamente compatte, nello stomaco o nell’intestino del nostro micio. A volte quest’ultimo riesce ad espellere i boli di pelo attraverso il rigurgito, in altri casi si può arrivare a una vera e propria ostruzione intestinale, con gravi conseguenze. Di solito i momenti più critici per quanto riguarda l’insorgenza di questi pericolosi boli di pelo sono rappresentati dalla primavera e dall’autunno, quando avviene la muta.

 

Cento colpi di spazzola

Per prevenire la formazione dei boli di pelo possiamo agire principalmente su due fronti: la pulizia e l’alimentazione. Spazzolare il gatto è il modo più semplice ed economico per combattere i tricobezoari, tuttavia può risultare sgradito a molti esemplari. Perciò, soprattutto se possediamo un gatto a pelo lungo, dovremo cercare di abituarlo alla spazzola fin da cucciolo.


Calma e coccole

Bisogna cominciare gradualmente, con dolcezza e utilizzando spazzole morbide. Tutta l’operazione deve essere accompagnata da calma e coccole. Il modo migliore per convincere un gattino a farsi spazzolare è rendere l’operazione un momento piacevole, insistendo sulle parti, come collo e testa, che dovrebbero procurargli piacevoli sensazioni. Il micio comincerà ad associare gli strumenti della pulizia al gioco e al divertimento e non si ribellerà. Soprattutto nei gatti a pelo lungo e durante la muta, sarebbe preferibile spazzolare il nostro micioquotidianamente, o almeno due o tre volte alla settimana.

 


Acqua e sapone

Altro capitolo importante nella lotta ai boli di pelo è il bagnetto. Lavare un gatto decisamente non è un’impresa facile. Spesso questo splendido animale non ha bisogno di essere lavato, perché dedica molte ore al giorno alla pulizia del mantello, tuttavia il bagno può esserci utile per eliminare il pelo in eccesso dal nostro animale. Anche in questo caso la prima regola da rispettare affinché il nostro micio accetti di buon grado di farsi fare il bagno, è abituarlo fin da piccolo.

 

Tappetini antiscivolo

Prima di procedere col bagno, sarebbe buona norma spazzolare il nostro micio, in modo da rimuovere la maggior parte del pelo morto e preparare tutto l’occorrente a portata di mano per rendere l’intera operazione abbastanza veloce. Se è inverno meglio riscaldare bene la stanza in modo da evitare pericolosi colpi di freddo. È sempre bene mettere sul fondo del lavandino un tappetino antiscivolo in modo che il micio abbia una superficie stabile su cui appoggiarsi.


Massaggi e phon

L’operazione successiva consiste nel riempire d’acqua calda (circa 38-39°C, come la temperatura corporea del micio) il fondo del lavandino o della vasca. A questo punto è possibile far entrare il gatto, bagnare il pelo, insaponarlo. Una volta massaggiato per qualche tempo lo shampoo, si può passare al risciacquo. Per asciugarlo è possibile avvolgerlo in un panno e massaggiarlo, oppure, se il felino lo tollera, utilizzare il phon.


Proteggere e prevenire

Per prevenire ed eliminare i boli di pelo è bene usare integratori specifici che favoriscano l’attività gastroprotettiva e digestiva e prevengano la costipazione intestinale.


Il periodo della muta è il più pericoloso per la formazione dei boli di pelo. I gatti d’appartamento (che vivono in condizioni di temperatura e luce assolutamente diverse da quelle naturali), hanno una muta più o meno costante durante tutto l’anno



Gentile lettore, puoi richiedere gratuitamente una copia della nostra rivista PET FAMILY.
Bastano pochi click per entrare nel mondo PET FAMILY!


In questa sezione troverai PET FAMILY news in formato digitale, PRONTA DA LEGGERE!


Puoi inserire annunci sul mondo PET e trovare quello che stavi cercando, come ad esempio un nuovo amico!