I nemici invisibili della bella stagione

cane gatto parassiti intestinali

Finalmente il sole e la possibilità di stare all’aperto. Vi sono però dei nemici invisibili che minacciano i nostri pet proprio durante la bella stagione.

Eccoci in estate: sole e tanta voglia di passare un po’ di tempo all’aperto con i nostri cani. Ma la bella stagione porta anche qualche minaccia per i nostri amici a quattro zampe: pulci, zecche, zanzare e flebotomi sono sicuramente i primi parassiti che ci vengono in mente… eppure ci sono anche altri nemici invisibili (www.nemiciinvisibili.it) che vivono ben nascosti e sopravvivono a spese dei nostri ignari amici pelosi.

Quali sono i nemici invisibili della bella stagione

Ma di chi stiamo parlando? Dei parassiti intestinali: vermi che invadono l’intestino dei nostri pets. Probabilmente ne avete sentito parlare nei cuccioli e nei gattini ma non tutti sanno che anche cani e gatti adulti e anziani, possono essere infestati senza manifestare alcuna sintomatologia.

La classificazione

Abbiamo 3 grandi famiglie di parassiti intestinali: i nematodi o vermi tondi per la sezione del corpo, i vermi piatti o cestodi e alcuni protozoi come Giardia e Coccidi che sono piccoli organismi unicellulari. L’infestazione avviene prevalentemente dall’ambiente dove animali infetti liberano con le feci uova e larve di questi parassiti che possono sopravvivere anche per mesi o anni. E noi sappiamo quanto sono curiosi i nostri cani quando hanno la possibilità di correre, scavare e annusare ogni angolo di un nuovo ambiente.


Alcuni nematodi come gli ascaridi possono essere trasmessi dalla mamma alla prole durante la gravidanza e con l’allattamento mentre in altri casi carne cruda o poco cotta, piccoli invertebrati ma anche pulci e pidocchi possono rappresentare il vettore di alcuni di questi parassiti.

Come possiamo proteggerli?

Ma noi proprietari attenti non dobbiamo preoccuparci; abbiamo nel nostro veterinario di fiducia un grande aiuto nel prevenire, diagnosticare e trattare in modo semplice e sicuro questi nemici invisibili. In questo modo proteggiamo tutta la nostra famiglia perché alcuni di questi parassiti possono essere trasmessi anche all’uomo (zoonosi).

Seguiamo quindi le indicazioni degli esperti di Parassitologia (www.esccap.it) e sverminiamo i nostri pet almeno 4 volte all’anno e mi raccomando: raccogliamo sempre i loro bisognini.

Per approfondimenti e curiosità sui parassiti intestinali di cani e gatti visita il sito drontal.it (www.drontal.it).

© Riproduzione riservata