Gatti: sono davvero dispetti?

gatti-non-sono-dispetti
Gatti non sono davvero solo dispetti

Come gli umani, i gatti provano paura, piacere, fame, ansia, frustrazione e molte altre emozioni che possono influenzare il loro comportamento. Diversi comportamenti comuni sono visti nei gatti come dispetti e possono influenzare la qualità della vita dei proprietari, ma lo sono davvero?

A cura della Dott.ssa EWA PRINCI Consulente esperta in comportamento ed etologia del gatto Centro di Cultura Felina


Fortunatamente, molti di questi comportamenti possono essere corretti. I gatti vivono in un mondo diverso dal nostro: un mondo di odori, feromoni e linguaggio del corpo che noi umani non possiamo capire se non lo conosciamo.

I gatti sono solo fraintesi, non sono davvero dispetti.

I gatti sono molto intelligenti, ma il rancore è un sentimento complesso che non fa parte del loro repertorio emotivo. Piuttosto, si stressano facilmente e spesso rispondono in modi che risultano confortanti per loro ma che problematici per noi.

Alcuni comportamenti dei gatti non sono dispetti e quando un gatto sembra dispettoso, c’è sempre una motivo dietro al suo comportamento. È una creatura molto complessa e spesso quando, ad esempio, fa la pipì fuori dalla cassettina o graffia qualche mobile, ha delle ragione che vanno comprese e gestite.

Ogni comportamento che riteniamo problematico è un segno che qualcosa non va. Anche se i gatti non lo fanno per ripicca, è un modo efficace per attirare la tua attenzione nella speranza che il messaggio venga recepito. Si tratta, quindi, fondamentalmente di una comunicazione.

Il gatto, infatti, è un animale facilmente stressabile, a causa della sua necessità di avere un ambiente prevedibile e una vita abitudinaria, nonostante la sua natura fortemente adattabile. L’arrivo di un neonato, un gatto randagio che si aggira fuori casa, lavori di ristrutturazione, assenza del proprietario, sono tutte cause di disagio e alcuni gatti possono vivere questi cambiamenti peggio di altri.

Ecco che nei gatti possono iniziare le prima manifestazioni di malessere, che intepretiamo come come se fossero dei dispetti nei nostri confronti, ma non lo sono. Il 90% delle volte qualsiasi problema può essere risolto semplicemente iniziando a comprendere ciò che il gatto ci sta comunicando.

Gatto sul letto sdraiato
I Gatti non sono dispettosi

Perché si comporta male?

Il tuo gatto esprime sempre un particolare tipo di comportamento per un motivo, anche se a volte può essere difficile da interpretare. Analizzeremo di seguito alcuni comportamenti e le relative cause scatenanti. È, però, importante sapere che un comportamento insolito del gatto può essere anche sintomo di un problema medico. Quindi, se il tuo gatto cambia improvvisamente un aspetto della sua personalità e del suo modo di agire, potrebbe essere opportuno andare dal veterinario per verificare che non sia malato.

Vocalizzazione

Stai dormendo profondamente quando all’improvviso il tuo gatto (solitamente verso l’alba) comincia a miagolare molto forte, oppure a grattare la porta o saltarti addosso sul letto. Questo comportamento potrebbe essere del tutto normale, dopotutto, i gatti sono notturni, come i loro parenti selvatici, quindi sono più attivi di notte.

Queste vocalizzazioni notturne possono essere anche un segno di senilità nei gatti più anziani. Ci sono razze, come il Siamese, naturalmente più vocali di altre. Un’altra ragione potrebbe essere il fatto che il tuo gatto si annoia nel cuore della notte perchè manca di stimolazione ambientale.

I Mici che vocalizzano mentre fanno i bisogni nella lettiera di solito provano disagio o dolore mentre cercano di urinare o defecare. Miagolare durante il giorno potrebbe anche semplicemente essere un comportamento di ricerca di attenzione.

Infine, questo comportamento potrebbe essere indice che l’animale vuole mangiare, uscire o essere accarezzato. La risposta che dai al tuo gatto lo addestrerà a continuare a fare queste vocalizzazioni per ottenere ciò che vuole.
Fornisci al tuo gatto molte cose da fare durante il giorno. I giocattoli dovrebbero essere ruotati in modo che ci sia sempre qualcosa di “nuovo” con cui giocare. Coinvolgilo la sera in attività, giocando con lui e ricompensandolo alla fine con un pò di cibo umido.

Gatto iin casa ha sfatto un rotolo di carta igenica
Il gatto è affascinato dai rotoli di carta igenica

Problemi con la lettiera

Quando le ragioni mediche sono state escluse, come ad esempio la cistite, spesso si tratta di un problema che deve essere affrontato. Ricordiamoci che è sempre una comunicazione, un messaggio che deve essere interpretato correttamente dall’umano. Assicurati che la lettiera non sia mai sporca perché i gatti sono esigenti riguardo alla pulizia.
Anche avere poche cassettine potrebbe essere un problema. La regola generale è di avere almeno una lettiera per ogni gatto, più una. Al tuo gatto potrebbe non piacere il tipo di sabbia che stai usando. Prova a passare ad una sabbia inodore o ad una marca diversa e verifica la preferenza.

Il mio gatto mi aggredisce

L’aggressività da gioco è quando un gatto gioca “cacciando” i suoi proprietari, inseguendoli, facendo agguati o afferrandoli per le caviglie o le mani. Non punire il tuo gatto, perché potresti peggiorare le cose. Non inseguirlo o sgridarlo, lo incoraggi.

È meglio ignorarlo del tutto. Assicurati che abbia molti giocattoli e ruotali regolarmente. Puoi anche fornirgli più cose da fare usando giochi con il cibo o di intelligenza. L’obiettivo è quello di stimolarlo mentalmente.

Perché i gatti marcano con l’urina?

In caso di marcatura, i gatti stanno in piedi con la coda alzata e spruzzano superfici verticali, piuttosto che accucciarsi e urinare su superfici orizzontali come farebbero in cassettina. Non è affatto insolito che segnino con l’urina quando devono affrontare cambiamenti nel loro ambiente o altri eventi/soggetti che causano stress.

I luoghi più comuni da contrassegnare in questo caso hanno per loro una sorta di significato sociale: i beni del proprietario, biancheria lavata, posti e oggetti che trasmettono gli odori del proprietario. Oppure luoghi importanti della casa, in modo che possano assicurarsi che il loro messaggio venga ricevuto. Inoltre, alcuni gatti segneranno all’interno della casa per sentirsi più sicuri quando vedono gatti estranei all’aperto dalla finestra o quando è stato introdotto un nuovo gatto.

Sebbene sia perfettamente comprensibile pensare che marchi con l’urina le tue cose per dispetto, in realtà è errato; cerca solo di mescolare il suo odore con il tuo, perchè questo mix lo fa sentire meno stressato e lo tranquillizza.
Fornisci al tuo gatto molti nascondigli in modo che possa sentirsi più al sicuro nel suo ambiente. Scatole di cartone, tunnel e scaffali vuoti sono ideali. Introduci sempre gradualmente un nuovo animale e gioca molto con il tuo gatto: il gioco interattivo ha un forte potere rilassante e appagante!

Gatto che esce dalla porta basculante

Ricompense

In ogni caso ricorda sempre di non sgridare il tuo gatto per i comportamenti indesiderati pechè come abbiamo capito lui sta cercando di dirti qualcosa e farti capire che si sente a disagio per qualche motivo. Ricompensalo, invece, per i comportamenti corretti con un pezzetto di snack o una coccola. Dedicagli molto tempo con il gioco; la vostra relazione si fortificherà e lo stress si ridurrà.

Hai letto questo articolo può interessarti anche i dispetti dei pet.

© Riproduzione riservata