IN PRIMO PIANO

In arrivo la seconda edizione dell’ITALPET DOG RUN

I BASTIONI SI PREPARANO PER LA SECONDA EDIZIONE DELL’ITALPET DOG RUN: LA CORSA PER GLI AMICI A QUATTRO ZAMPE! All’Ex Zoo, il 29 e il 30 settembre, due giorni di attività dedicate ai cani di tutte le taglie.   Dopo il successo d ...
Continua..
La scienza è più potente quando condivisa: nasce Purina Institute

La scienza è più potente quando condivisa: nasce Purina Institute Purina Institute mette la nutrizione al centro delle conversazioni sulla salute degli animali domestici   Purina annuncia il lancio del nuovo Purina Institute, un’orga ...
Continua..
Tartarughe beach

TARTARUGHE BEACH 2018  Cesena 22 e 23 settembre Anche quest’anno… La  più grande esposizione mondiale specializzata in tartarughe! Sempre nei padiglioni di Cesena Fiera  L’evento, organizzato dal Tarta Club Italia, ass ...
Continua..
Polpette avvelenate killer al parco Spina Verde di Rimini

Polpette avvelenate killer intervengono le Guardie Zoofile   Rimini - Dopo aver ricevuto una segnalazione del ritrovamento di una possibile esca avvelenata, le Guardie Ecozoofile, giunte immediatamente sul posto, hanno potuto constatare l ...
Continua..
Come rimanere in forma e in salute insieme a Fido

Domenica 26 Agosto: giornata internazionale del cane Gli esperti consigliano la compagnia di fido per rimanere in forma e in salute   Studi d’Oltreoceano dimostrano che tra i benefici di avere un cane, oltre ad aumentare la socialit ...
Continua..

 

Dott.ssa Federica Micanti - Medico Veterinario

 

Salve, ho un gatto di 11 anni che ha la milza ingrossata da alcuni mesi.

Sotto consiglio del veterinario ho somministrato dei cicli di farmaci, tra cui un antibiotico.
Ogni volta che iniziava questa terapia la milza si sgonfiava ma poi, finita la terapia, dopo alcuni giorni si ingrossava di nuovo. Ora mi ha consigliato di operarlo, rimuovendo la milza. Volevo sapere se è molto rischioso per il gatto un’operazione del genere o ci sono possibilità che vada tutto bene? Grazie!


Salve a lei, darle una risposta non è semplice.
Comunque tenga presente che non esiste intervento chirurgico che non comporti dei rischi, dovuti sia all’anestesia, che dalla difficoltà dell’intervento in sé. Per poter valutare se un intervento del genere potrebbe essere rischioso per il gatto avrei bisogno di conoscere ulteriori informazioni, tipo l’età, ma soprattutto le sue condizioni di salute. Per valutare queste ultime sarebbe il caso di effettuare delle analisi del sangue (biochimico ed emocromo) ed un controllo del cuore (visita ed eventualmente se necessario ecocardio).