#PetLover: nasce a FarmacistaPiù il percorso della farmacia per gli animali

Dal
confronto tra i principali attori del settore, istituzionali e
industriali, nasce un percorso per promuovere la competenza della
farmacia nel settore veterinario

È stata ricca di sollecitazioni e di spunti di discussione, la tavola rotonda#PetLover – la farmacia degli animali, tenutasi sabato 9 maggio nell’ambito di FarmacistaPiù, la manifestazione annuale della Professione Farmacista.

La tavola rotonda è stata l’occasione giusta per lanciare un nuovo percorso professionale che vanta la sinergia del principale attore istituzionale, Fofi, delle aziende del settore, Aisa (Associazione imprese per la salute animale), e del principale riferimento culturale del target, Edra. Obiettivo: identificare nuove opportunità di posizionamento del farmacista in un settore, quello della salute degli animali, ancora di nicchia ma in forte crescita (10 per cento a fatturato nel 2014). Il presupposto, tutt’altro che trascurabile, è che all’incircadieci milioni di italiani possiedono un cane e sette un gatto.

La discussione è stata animata da Roberto Cavazzoni e Alberto Milani – rispettivamente, direttore e responsabile comunicazione di Aisa, Marco Melosi – presidente di Amvi, Associazione medici veterinari italiani, Manuela Bandi – Consigliere Federfarma e direttrice della Fondazione Muralti, e i rappresentanti della distribuzione intermedia Luigi Vaira – Ascofarve. eAlessandro Albertini – ADF.


Dagli interventi degli ospiti e dal fitto dialogo con il pubblico è emerso che il mondo degli animali da compagnia può essere una grande chance in termini di fidelizzazione, oltre che un servizio sociale offerto dalla farmacia. E mentre in farmacia compaiono i primi pet corner, emerge la necessità di un dialogo più stretto e proficuo tra farmacisti e veterinari, anche in funzione di un’informazione mirata sulla regolamentazione del settore e sui farmaci specie specifici e le loro differenze di prezzo rispetto al farmaco umano.

“Il settore veterinario rappresenta un’opportunità significativa, una leva fondamentale per lo sviluppo di una farmacia orientata al futuro,” commenta Chiara Durio, Presidente di Aisa “una farmacia che supporta il cittadino con un servizio sempre più completo e qualificato”.

© Riproduzione riservata