Opel Combo Life ed ENPA promuovono lo #SpazioAllaFelicità di tutta la famiglia!

Opel Combo Life ed ENPA promuovono lo

#SpazioAllaFelicità di tutta la
famiglia, cani compresi!

  • Il 39% dei genitori, dopo
    l’arrivo di un bimbo o di un cucciolo, ha dovuto ridefinire gli spazi destinati
    a tutti membri della famiglia1
  • Un “Decalogo della Felicità” racchiude
    i consigli per gestire al meglio la relazione con il proprio cane e rendere più
    armoniosa la sua vita in famiglia
  • Opel Combo Life Pet lovers
    edition: una versione studiata per i nostri amici animali
  • Una promozione per i soci ENPA

 

 

Oltre 10 milioni di cani vivono oggi
nelle case degli italiani2: ma cosa accade quando in
famiglia arriva un cucciolo? Che si tratti di un bimbo o di un amico a quattro
zampe, occorre prepararsi a molti cambiamenti e a fare spazio nella propria
vita. E se ognuno ha il suo posto speciale in famiglia, Opel Combo Life aiuta a
trovarlo anche quando ci si sposta.

I dati della ricerca condotta da FattoreMamma / FattorePet per Opel Italia su un
campione di 960 mamme e papà evidenziano la felicità che un cucciolo porta in
famiglia (per il 75% il momento più
bello è quello delle coccole
) ma anche il grande impegno nell’armonizzare
le esigenze di tutti: il 39% ha dovuto ridefinire gli spazi in cui vive. Il 62% dichiara inoltre di portare spesso il
cane con sé anche negli spostamenti in auto
, ma sulla sicurezza del
trasporto c’è ancora molto da fare: il 18%
sceglie infatti di lasciarlo libero nell’abitacolo
o di tenerlo in braccio.

Il tema della costruzione
di rapporti sani e felici fra tutti i membri della “pet family” è al centro dei
consigli racchiusi nel “Decalogo della
Felicità” curato insieme a ENPA
(Ente Nazionale

Protezione Animali) per il lancio della campagna #SpazioAllaFelicità, che
invita a vivere appieno ogni momento e ogni spazio.

“Non
è la prima volta che collaboriamo con ENPA e, dopo la campagna contro gli
abbandoni e il randagismo sostenuta in passato, torniamo volentieri a lavorare
con loro.
– ha
dichiarato Andrea Leandri, Direttore Marketing Opel Italia – La campagna #SpazioAllaFelicità si occupa di
alcuni passeggeri speciali che viaggiano quotidianamente sulle nostre auto,
invitando a costruire con loro un rapporto che migliori nel tempo e trovi il
suo giusto spazio. Come quello fornito dal nostro nuovo Combo Life approvato da
ENPA”.

 

 

#SpazioAllaFelicità – La ricerca1

I rapporti all’interno della “pet
family”

Secondo
i dati emersi dalle interviste a 960 mamme e papà, per il 91% delle famiglie
l’arrivo di un cucciolo in famiglia, oppure di un bambino in una casa in cui
era già presente un cane, non ha creato particolari difficoltà nella gestione
della convivenza. Tuttavia il 40% ha
dovuto confrontarsi con il minor tempo
da dedicare al proprio amico a
quattro zampe, mentre il 39% ha dovuto
ridefinire gli spazi
.

L’armonizzazione
dei rapporti fra tutti i membri della famiglia, almeno inizialmente, porta con
sé qualche dubbio, come il pensiero che possano nascere dei problemi di gelosia e aggressività del cane (47%) o ci siano problematiche a livello igienico-sanitario (39%),che ci sia una diminuzione del tempo da dedicare a
entrambi bambini e cane (33%
), oppure difficoltà nell’insegnare al bambino a relazionarsi
correttamente con il cane (32%)
,
o complicazioni nella gestione degli
spazi domestici (12%).

 

I momenti di felicità insieme

A
fronte di qualche grattacapo, però, c’è la consapevolezza che vivere con un cane è un’esperienza positiva, che può anche
insegnare qualcosa ai bambini: per il
65% dei genitori intervistati un cane insegna infatti l’amore incondizionato
,
mentre per il 52% è un compagno di giochi sempre presente.
Sui
momenti più belli da vivere insieme, gli intervistati non hanno dubbi: il più felice di tutti è il momento delle
coccole sfrenate (75%
dei rispondenti), seguito dal rientro dal lavoro
(66%), dal gioco fuori casa (27%) e dai momenti di addestramento (5%).

 

 

La vita fuori casa

La
vita con il proprio amico a quattro zampe non si svolge solo in casa e il 62% del campione dichiara di portare
spesso il proprio cane con sé in auto
, a fronte di un 38% che lo fa
raramente.

Fuori
casa le situazioni percepite come maggiormente da gestire sono l’incontro con
altri cani (39%), la permanenza in ambienti affollati (33%), la visita in casa
di amici/parenti (19%) e solo al quarto posto il viaggio in auto (18%). Secondo il 60% dei rispondenti, tuttavia,
il cane di famiglia viaggia volentieri con loro in auto.

Le
occasioni per spostarsi insieme in auto si riferiscono principalmente alle
visite dal veterinario (51%), tragitti per raggiungere parchi o aree dove fare
passeggiate e giocare insieme (46%), i viaggi per le vacanze (44%), la visita
da amici/parenti (39%), brevi tragitti in città per commissioni/shopping (27%).

In
queste situazioni, le soluzioni scelte per spostarsi sono diverse: nel
bagagliaio con apposita grata di sicurezza (32%), con pettorina agganciata ad
apposita cintura di sicurezza (31%) o dentro un trasportino (17%). Disinteressandosi
di ogni regola di sicurezza, infine, il
18% sceglie di trasportare il suo cane in braccio o libero nell’abitacolo
.

 

#SpazioAllaFelicità – Il
“Decalogo della Felicità”

Rispetto reciproco e degli spazi altrui,
tempo di qualità da passare insieme giocando ed esplorando, un’educazione che
si basa sul rinforzo positivo e non sulla coercizione, sono solo alcuni dei
consigli che ENPA ha voluto dedicare a tutti i proprietari di cani che vogliano
costruire dei rapporti felici con loro e armoniosi per tutta la famiglia.

“La
felicità per un animale
– commenta Marco Bravi, Presidente del Consiglio Nazionale e responsabile
comunicazione e sviluppo iniziative ENPA – si
traduce in benessere, amore ed allegria per tutta la famiglia. Non sono molte
le esigenze di un amico a quattrozampe e sono niente rispetto all'affetto
infinito che ci esprime, ma vanno rispettate nel quadro delle sue
caratteristiche etologiche, alla base di un rapporto equilibrato con i suoi
compagni umani”.

La campagna e il suo sviluppo saranno
raccontati sui canali social di Opel Italia e si potranno seguire attraverso l’hashtag
#SpazioAllaFelicità.

 

#SpazioAllaFelicità – Opel
Combo Life

Pieno di carattere, meravigliosamente
spazioso e vero amico delle famiglie, il nuovo Opel Combo Life offre un
abitacolo molto accogliente ed è dotato di tante tecnologie modernissime, senza
eguali in questo segmento.

La quinta generazione di Combo si basa
infatti su una nuova architettura ed è estremamente versatile e pratico. Dotato
di una o due portiere posteriori scorrevoli, è disponibile a scelta
in versione standard (4,4 metri) o XL (4,75 metri), in entrambi i
casi con 5 o 7 posti e il tipico e robusto design Opel. La versione cinque
posti di lunghezza standard presenta un bagagliaio di ben 597 litri. Chi vuole avere ancora più spazio può
scegliere la versione a passo lungo con volume di carico minimo di 850 litri3.

Questo veicolo tuttofare monta sistemi
di assistenza alla guida come Allerta
incidente con rilevamento pedoni
e Frenata
automatica di emergenza
, Sistema
di mantenimento della corsia Lane Keep Assist, Assistenza alla partenza in
salita, Adattamento intelligente della velocità e limitatore di velocità,
Sistema per il rilevamento dei colpi di sonno e Riconoscimento dei cartelli
stradali.
Caratteristiche come i sedili comfort lato guidatore e passeggero
anteriore o i vetri scuri termoassorbenti aumentano il benessere dei
passeggeri.

E per chi ama gli animali, la naturale evoluzione
è Combo Life Pet Lovers Edition,
approvato da ENPA
, per le sue caratteristiche che lo rendono speciale per i
tuoi amici a 4 zampe. Massimo confort e sicurezza per te, la tua famiglia e
Fido.

Scegliendo Opel Combo Life Pet Lovers
Edition si sceglie anche di aiutare ENPA, facendosi un regalo allo stesso tempo.
Diventando socio ENPA è infatti possibile accedere all’offerta speciale
riservata ai soci.

 


1Survey
Monkey condotta da Fattore Mamma/Fattore Pet su un campione online di 960
famiglie.

210.735.797
cani registrati al 10/10/18 in Italia. Dato consultabile presso l’Anagrafe
degli Animali d’Affezione del Ministero della Salute.