Supporto veterinario da remoto

Sostenere le famiglie durante questa nuova fase di lockdown e tutelare la salute degli animali è l’obiettivo dell’iniziativa. Evitare spostamenti inutili ai proprietari di cani, gatti e altri animali domestici la priorità.

Aperta una linea telefonica gratuita per il supporto veterinario da remoto 

Per ridurre al minimo l’impatto del lockdown e delle relative limitazioni negli spostamenti da casa, imposte da zone arancioni e zone rosse, e per salvaguardare il benessere delle famiglie, Barkyn, brand dedicato alla nutrizione e salute canina, estende la consulenza e il supporto veterinario telefonico a tutti i proprietari di animali domestici in Italia.

Dall’altra parte della cornetta ci saranno veterinari specializzati, pronti a chiarire le preoccupazioni legate alla salute degli animali, in modo che i proprietari non debbano uscire di casa e possano restare al sicuro. Il tutto grazie a una semplice telefonata, il cui costo è soltanto quello del proprio operatore telefonico.

Il servizio di assistenza telefonica è disponibile dalle 11:00 alle 21:00 dal lunedì al venerdì e dalle 10:00 alle 14:00 il sabato al numero 0733 182 5212, fino al 31/01. “Lanciare questa linea telefonica veterinaria è un modo per proteggere e sostenere le famiglie, assicurando che ricevano consulenza in un momento di mobilità ridotta. Questo servizio di Barkyn può essere utilizzato per qualsiasi situazione, sia per chiarire eventuali dubbi legati alla salute dell’animale, sia per qualsiasi sintomo che si manifesti“, commenta André Jordão, CEO di Barkyn. 


I veterinari di Barkyn, specialisti in animali domestici, effettueranno gli screening per telefono utilizzando gli scenari descritti dai proprietari, senza che questi debbano dunque spostarsi inutilmente. 

Infine a causa della pandemia, così come molte aziende commerciali, anche le associazioni animaliste e i rifugi per animali hanno assistito a un calo nel sostegno delle loro attività. Pertanto questa linea telefonica di supporto veterinario si estende naturalmente anche alle associazioni di volontariato. 

© Riproduzione riservata