Ferplast S.p.A rileva l’azienda Hydor

Ferplast-acquista-hydor-
Nicola Vaccari, Amministratore Delegato di Ferplast.

Castelgomberto, 5 luglio 2021 – Ferplast S.p.A., leader nella produzione di articoli per il comfort degli animali domestici, rileva l’azienda Hydor

Un anno particolarmente ricco di notizie importanti in casa Ferplast

Ferplast continua la sua espansione questa volta nel mondo dell’acquaristica grazie all’acquisizione del Gruppo Hydor. Fondata dall’Ing. Bresolin nel 1984, la nota azienda di Bassano del Grappa si è specializzata nella progettazione e produzione di filtri, pompe e riscaldatori ad alta tecnologia.

Hydor Srl e Hydor USA Inc. sono state acquisite da Ferplast con l’intento di mantenere vivo il noto marchio e rilanciarne la produzione e distribuzione con ancora più forza. Per questo motivo Ferplast intende compiere tutte le operazioni finanziare necessarie per fare ripartire l’attività quanto prima.

Va sottolineato che l’attuale personale Hydor sarà mantenuto nell’organico. Naturalmente, sarà necessario un importante sforzo organizzativo e manageriale ma i programmi di rilancio dell’intero settore acquariologico di Ferplast sono ambiziosi.


“Siamo orgogliosi e felici di questa nuova acquisizione anche perché l’alto livello qualitativo e tecnologico raggiunto da Hydor, azienda che abbiamo sempre guardato con stima, si sposa perfettamente con lo spirito imprenditoriale di Ferplast, da sempre rivolto all’innovazione e al miglioramento dei propri prodotti.” Afferma Nicola Vaccari, Amministratore Delegato di Ferplast. “Non sarà una sfida facile perché l’intero settore necessita di un forte sostegno, che dovrà avvenire attraverso un’offerta di prodotti affidabili e tecnologicamente avanzati.

Il consumatore deve tornare ad innamorarsi dell’affascinante mondo subacqueo”.

Con oltre 50 anni di esperienza nella produzione e distribuzione a livello mondiale di articoli per il pet comfort, Ferplast è entrata nel 2004 nel mondo dell’acquariologia con una gamma completa di acquari in vetro e componenti tecnici di propria produzione. “Un progetto che ho seguito in prima persona appena entrato in azienda “continua Nicola Vaccari, “per cui ampliare e portare innovazione in questo settore mi appassiona in modo particolare”.

Ferplast si presenta oggi come un’azienda moderna e più che mai al passo con i tempi, attenta alle tematiche di avanzamento tecnologico, sostenibilità e inclusione.

Importanti investimenti sono stati fatti per introdurre macchinari all’avanguardia fortemente automatizzati che aumentano la capacità produttiva e innalzano la qualità. Le materie prime utilizzate provengono da riciclo o da fonti rinnovabili (plastica rigenerata, ferro da rottamazione, legno FSC) con l’obiettivo di ridurre l’impatto ambientale.

Dopo l’acquisizione di Marchioro Sas, avvenuta a fine 2020, con questo nuovo acquisto, Ferplast si afferma una delle più sane multinazionali italiane del pet comfort in continua crescita ed espansione grazie ad un mercato che non conosce battute d’arresto e che sta registrando aumenti di fatturato a doppia cifra.

Con più di 4.000 referenze, 3 stabilimenti produttivi e 12 filiali commerciali, Ferplast è sempre più competitiva nel grande mercato globalizzato.

Nel 2020 Ferplast ha registrato un aumento del fatturato del 12.5% rispetto all’anno precedente, mentre in questo primo semestre del 2021 l’aumento ha raggiunto il 35%.

Una parte importante di questo fatturato è generata all’estero (85%). Il canale che sta crescendo più velocemente è senza dubbio quello digitale, anche se rimane preponderante quello tradizionale offline. Soprattutto lo specializzato, che svolge un ruolo importante nel veicolare prodotti di qualità e che sarà sicuramente fondamentale per il rilancio del mondo dell’aquario.

© Riproduzione riservata