IN PRIMO PIANO

Pet Word incontri informativi

Pet word Un ciclo di incontri per saperne di più sui nostri animali domestici L'arrivo di un cucciolo di cane in famiglia è sempre un momento di festa, ma richiede anche nuove responsabilità e consapevolezza della diversità animale. ...
Continua..
WWF libera cardellino tenuto illegalmente in gabbia

WWF libera cardellino tenuto illegalmente in gabbia L’uccellino era stato catturato e illecitamente detenuto presso l’ufficio dei custodi del cimitero comunale. Adesso è stata avviata un’indagine penale, poiché il cardellino è ...
Continua..
A Milano inaugurata la nuova area cani

Inaugurata la nuova area cani di P.le Accursio seMiniAmo è il progetto di Corporate Social Responsibility, ideato dall’agenzia di comunicazioneZack Goodmanin collaborazione con ilComune di Milano, che attraverso la partnership con la ...
Continua..
Chiusa con enorme successo la prima edizione di Pets In The City

Grande successo per Pets In The City il nuovo evento per tutti gli amanti dei pet! La manifestazione è stata accolta con entusiasmo da chi possiede "pet” o chi vorrebbe adottarli,in un contesto piacevole e ricco di proposte coinvolgenti. T ...
Continua..
Poldo, cane maltrattato e percosso, diventa mascotte di QuattroZampeinFiera

Il cagnolino, maltrattato e incatenato per quattro anni, è stato salvato dalla ‘Leidaa Como e provincia’ (Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente). Ca’ Zampa ha subito deciso di prenderlo in cura e porre fine alle sue sofferenze. Pold ...
Continua..
PURINA E "PETS IN THE CITY” PER CONTRIBUIRE A MIGLIORARE LA VITA DEI PET E DI CHI LI AMA

Milano Pets in the City 4 - 6 ottobre 2019 PURINA E "PETS IN THE CITY” PER CONTRIBUIRE A MIGLIORARE LA VITA DEI PET E DI CHI LI AMA  In occasione della manifestazione fieristica, Purina presenta attività educative e ludiche per sensibiliz ...
Continua..

 

Dott.ssa FEDERICA MICANTI – Medico Veterinario

Le pulci e le zecche sono senza ombra di dubbio i parassiti esterni più diffusi e conosciuti del cane e del gatto. Rappresentano dei nemici del benessere dei nostri amici a quattro zampe, in quanto possibili trasmettitori di malattie più o meno gravi. Per fortuna al giorno d’oggi abbiamo a disposizione numerosi prodotti in grado di prevenire e controllare efficacemente sia le infestazioni da pulci e zecche, che anche da altri tipi di parassiti come insetti ed acari. Questi prodotti spesso agiscono in maniera diversa gli uni dagli altri. Alcuni eliminano sia gli insetti che gli acari, altri funzionano da "repellenti”, ecc..

Al primo posto la prevenzione

E’ importante sottolineare che come in moltissimi altri casi, è decisamente meglio prevenire che curare… Per trattare i nostri amici a quattro zampe con dei prodotti appositamente formulati, non dobbiamo aspettare che siano completamente ricoperti da pulci e da zecche!
Infatti negli ultimi anni il rischio per i nostri animali di infestarsi con questi parassiti è aumentato notevolmente.
Questo per diversi fattori, tutti in grado sia di aumentare i mesi dell’anno in cui i nostri beniamini sono maggiormente a rischio, sia accelerando il ciclo vitale delle pulci e delle zecche. In primo luogo l’aumento generalizzato delle temperature, la perdita sempre più accentuata delle caratteristiche proprie di ogni stagione ed il riscaldamento sempre maggiore delle nostre abitazioni. In conclusione bisognerebbe effettuare dei trattamenti regolari dei nostri animali, se possibile durante tutto l’arco dell’anno, altrimenti almeno nei periodi più caldi.

 

Caratteristiche dei prodotti

Molti si possono chiedere: quali sono le caratteristiche dovrebbe avere un prodotto?
Per prima cosa dovrebbe essere ben tollerato dall’animale e poco tossico per i nostri amici a quattro zampe, per noi uomini e per l’ambiente. Inoltre dovrebbe essere facile da utilizzare, maneggevole, efficace e con una durata d’azione il più possibile prolungata.
Ormai questi prodotti sono disponibili in commercio in un’ampia gamma di formulazioni (spray, spot-on, collari, ecc.).
E’ di fondamentale importanza conoscerne le modalità di impiego (in questo potrà venirci in aiuto il nostro Medico Veterinario di fiducia). Per esempio è bene precisare che molti prodotti cosiddetti spot-on (ossia in fialette da applicare tra le scapole) devono essere utilizzati lontano dal momento del bagno e direttamente sulla cute non sul pelo, pena la perdita di efficacia.
Molti non sanno che i collari antiparassitari non vanno lasciati ciondolare dal collo dell’animale, ma vanno tagliati, se eccessivamente lunghi.
Questo per evitare che vengano rosicchiati dal nostro amico a quattro zampe. Inoltre gli spray vanno applicati con un certo criterio, ossia con un numero sufficiente di "spruzzi” in base al peso ed avendo cura di bagnare completamente l’animale, anche nelle zone apparentemente meno accessibili come gli spazi tra le dita.

 

6 CONSIGLI PER SCEGLIERE IL PRODOTTO DA UTILIZZARE

Sarebbe consigliabile effettuare la scelta del prodotto da utilizzare, con l’aiuto del proprio Medico Veterinario di fiducia. Infatti possono essere numerosi i fattori che vanno presi in considerazione prima di indirizzarci su un prodotto piuttosto che su un altro.La scelta non è per niente facile e deve tener conto in particolare di sei punti critici, che non vanno assolutamente trascurati:

 

 

1) Tipo di parassita che ha colonizzato il nostro cane o il nostro gatto.

2) Specie dell’animale che dobbiamo trattare: cane o gatto. Infatti molti prodotti che usiamo nel primo, risultano essere molto pericolosi per il nostro micio.

3) Presenza di altri animali nello stesso ambiente. Infatti la presenza di un numero considerevole per esempio di cani nello stesso ambiente riduce necessariamente l’efficacia anche del migliore dei prodotti.

4) Presenza in famiglia di bambini che possono eventualmente venire a contatto con le sostanze che noi somministriamo al nostro animale.

5) Età e peso. I prodotti che agiscono contro pulci e zecche sono commercializzati in diversi formati, in base al peso dell’animale ed alcuni anche in base all’età. Talvolta per risparmiare si è portati ad acquistare prodotti formulati per animali di taglia più grande, utilizzandoli in soggetti più piccoli, o peggio ancora nei cuccioli, magari dilazionandoli in più somministrazioni. In questo modo si corrono molti rischi, oltre che eventuali dosaggi insufficienti, anche possibilità di avere effetti tossici, in seguito alla somministrazione di una dose eccessiva di prodotto. Inoltre una volta aperti, molti prodotti di recente formulazione, possono perdere efficacia venendo a contatto con aria o umidità.

 6) Altre caratteristiche individuali del soggetto da trattare: attività svolta e stile di vita. Infatti un animale che trascorre la maggior parte della propria vita all’aperto, sarà più sottoposto all’infestazione da pulci e zecche. In questi animali il trattamento dovrà essere rigoroso. on dobbiamo tuttavia dimenticare che anche i nostri beniamini che stanno in appartamento possono essere contagiati frequentando giardini, parchi ecc. e quindi vanno trattati lo stesso.


Ti potrebbe interessare anche:


Gentile lettore, puoi richiedere gratuitamente una copia della nostra rivista PET FAMILY.
Bastano pochi click per entrare nel mondo PET FAMILY!


In questa sezione troverai PET FAMILY news in formato digitale, PRONTA DA LEGGERE!


Puoi inserire annunci sul mondo PET e trovare quello che stavi cercando, come ad esempio un nuovo amico!