dottordog assicurazione per cani

    DOTTORDOG,

    L’ASSICURAZIONE PER TUTTI
    (I CANI)

      

    Il rapporto tra gli italiani e gli
    animali domestici è sempre più simile a una vera amicizia. Se un
    cittadino su tre vive con un pet, più della metà di questi non
    riesce a privarsi del piacere di condividere il letto con il proprio
    cane (o il proprio gatto) e arriva a dedicargli gran parte del tempo
    libero, rinunciando spesso a viaggi o uscite in compagnia. Anche per
    questo è sempre più importante prevenire i loro bisogni.


    In Italia, come in UE, si sta
    affermando la consapevolezza dell’importanza di proteggere gli
    animali con una copertura assicurativa. Il vantaggio è sia economico
    – si evitano spese impreviste, frequenti e costose – sia medico,
    rendendo possibile svolgere cure magari inaccessibili per via dei
    rincari dell’evoluzione tecnologica veterinaria.

    Dottordog è l’assicurazione cane che
    copre non soltanto la RC per danni a persone e cose terze –
    rispettivamente fino a 500mila e 10mila euro, con uno scoperto del
    10% – ma anche spese di ricerca, tutela legale e spese veterinarie
    per intervento chirurgico fino a 1500€. 

    Spariscono, insomma, le preoccupazioni.
    Se il cane dovesse mordere qualcuno, rovinare il divano di una casa
    altrui, perdersi in una città affollata o contrarre una malattia
    debilitante, Dottordog arriva in soccorso.

    Tra l’altro, per non fare distinzioni
    di causa, l’assicurazione include tutte le specie e tutte le età.
    Persino un cane con età superiore agli 8 anni può continuare a
    usufruire a vita della polizza, a patto che sia assicurato da almeno
    due anni.

    L’assicurazione sugli animali oggi in
    Italia non è un obbligo, ma una scelta previdente che porta
    vantaggio a tutte le parti. Per farla basta andare online,
    connettersi al sito www.24hassistance.com/dottordog e
    stipulare un preventivo. Niente di più semplice.

     

     

    A cura di
    Federico Lucchesi

    © Riproduzione riservata