Pet Carpet Film Festival Terza edizione

Cinzia Leone e Federica Rinaudo

Animali e uomini, un legame speciale, unico, indissolubile. Per molti, non per tutti. Tante storie d’amore, ma anche tanta crudeltà gratuita.

A cura redazione di Pet Family Foto di Adriano di Benedetto

Un evento tante storie al Pet Carpet film festival

Ci sono volontari che salvano ogni giorno una vita, poi anche quei terribili abbandoni che ogni anno, durante le festività, tornano prepotentemente sotto i riflettori.

Emozioni e stati d’animo diversi per la III edizione del Pet Carpet Film Festival, la rassegna cinematografica internazionale dedicata al mondo animale. Ideata dalla giornalista Federica Rinaudo (con un pensiero speciale ai suoi tre gatti Angelino, volato sul ponte, Amore, Sissi). Condotta quest’anno dagli attori Enzo Salvi, insieme alla sua Peggy, e Maurizio Mattioli, con la regia di Claudio Insegno e il suo Burt.


Ad ospitare la kermesse, giunta al terzo anno di programmazione e patrocinata dal Senato della Repubblica, la Camera dei Deputati, La Croce Rossa Italiana, La Fnovi, una location storica e prestigiosa come la Sala Federico Fellini all’interno degli Studi di Cinecittà.

Protagonisti cani, gatti, conigli, cavalli, tartarughe, pappagalli, lucertole e le loro storie racchiuse in una serie di cortometraggi suddivisi per categorie. Centinaia i corti raccolti e 14 quelli arrivati in finale.

Le tematiche

I mini-film, girati con uno smartphone nella categoria “Mondo Quotidiano” mentre per la categoria “Mondo Associazioni” sono stati valutati corti tecnicamente più professionali; hanno posto al centro tematiche importanti e delicate, come l’amicizia straordinaria tra uomo e animale, l’abbandono, l’impegno dei volontari e quest’anno anche esperienze legate alla criticità del distanziamento sociale durante la pandemia.

Storie di vita quotidiana che hanno lasciato un segno, anzi l’orma, nei cuori degli spettatori, presenti in sala in misura ridotta per via delle misure di sicurezza previste dalle normative per il Covid-19.

Gli obiettivi del pet carpet film festival

Tra le mission del festival: l’importanza di educare al rispetto degli animali e della natura ma anche la solidarietà.

Una notevole scorta di alimenti, medicinali ed accessori è stata resa possibile grazie alla collaborazione degli invitati e delle aziende amiche del Pet Carpet, che hanno messo a disposizione i loro prodotti: Pet Store Conad, Cucciolotta, Active – Officine Cosmeceutiche, Controllo Casa.

Il materiale raccolto è stato consegnato ad alcune associazioni del Lazio e Sicilia che si occupano di animali meno fortunati e monitorati durante l’arco dell’anno.

Immagine della premiazione del miglior corto  2020 l'angelo custode della lega del cane con federica Rinaudo, Enzo Salvi e Maurizio Mattioli

La giuria

Tra i corti proiettati la giuria composta dagli attori Andrea Roncato, Massimo Wertmuller, Pino Quartullo, Adriana Russo, il produttore e regista Andrea Maia, il musicista Claudio Simonetti, l’ex campione mondiale di scherma e speaker radiofonico Stefano Pantano, i registi Geppi Di Stasio, Pietro Romano ha deciso di assegnare la vittoria assoluta come miglior corto a “L’Angelo Custode” della Lega del cane.

Per la categoria “Mondo Associazioni” premio a “Dolly e Nicoletta” Asd Etruria, per la categoria “Mondo Quotidiano” il riconoscimento è stato assegnato a “Quel giorno, quel cane” di Vittorio Rombolà per la regia di Aiman Sadek. Per la categoria “Noi non siamo contagiosi” riconoscimenti alla Croce Rossa Italiana Unità Cinofile e all’associazione Free Flight Passione Pappagalli, per il grande lavoro svolto durante il lockdown.

Ulteriori riconoscimenti: Premio “Una vita a 4 zampe” per l’artista Cinzia Leone, in compagnia del dolcissimo bassotto Elio. Alla stampa: Premio per il telegiornale più sensibile e decisamente “Pet-Friendly” consegnato al Tg5 ritirato da Maria Luisa Cocozza, volto della rubrica “Arca di Noè”. Miglior programma tv “Dalla parte degli animali”, in onda su Rete 4. Migliore rubrica “Costume e Società” del Tg2.

Appuntamento al 2021 per una nuova avventura a 4 zampe e non solo. Per chi volesse inviare già il proprio video info su www.petcarpetfestival.it. REGOLAMENTO

© Riproduzione riservata