Cosa fare e cosa controllare prima di partire per le vacanze con il proprio pet

Controlli veterinari prima della partenza, una dieta capace di mantenere la corretta idratazione e il benessere intestinale. Sono solo alcuni dei consigli di “INSIEME È MEGLIO…

LA CURA DEI PET NON VA IN VACANZA

ANCHE IN VACANZA”, il decalogo elaborato con la consulenza di Guido
Poncini
, medico veterinario di Purina Italia per aiutare i pet e i loro proprietari a trascorrere un’estate in serenità. Prima di partire per le sospirate vacanze è bene verificare con il veterinario lo stato di salute del pet, il suo piano vaccinale e gli eventuali accorgimenti da seguire in viaggio. Inoltre, che sia in riva al mare o in alta montagna, il pet deve continuare a seguire la sua routine e mantenere gli orari dei
pasti
e delle sue passeggiate.

Anche il sole può nascondere insidie per il benessere del pet in vacanza: è bene quindi informarsi sui colpi di calore, sulle sue manifestazioni – respiro rapido o difficoltoso, vomito e/o diarrea, temperatura corporea elevata, difficoltà a camminare etc – e sugli interventi per fronteggiarlo come, ad esempio impacchi di acqua fredda sulla testa, fra le ascelle, nell’inguine e sull’addome e l’immersione di tutto il suo corpo in acqua fredda.

L’alimentazione è fondamentale per aiutare il pet a godersi le vacanze. “L’ambiente diverso e le alte temperature possono impattare sull’appetito del pet. Si tratta di una situazione fisiologica che può essere affrontata dando da mangiare al pet nelle ore più fresche e aumentando la quantità di cibo umido. Infatti, la sua composizione permette un maggiore reintegro dei liquidi con benefici anche sull’idratazione del pet. Da non sottovalutare – commenta Guido Poncini,medico veterinario di Purina Italia gli effetti che i cambiamenti di ambiente possono avere sull’equilibrio intestinale dei pet. In caso di necessità, è possibile introdurre nella dieta dei prodotti capaci di contribuire al benessere dell’intestino, del sistema immunitario e della funzione digestiva”.

INSIEME È MEGLIO… ANCHE IN VACANZA


10 semplici regole realizzate con la consulenza di Guido Poncini, medico veterinario di Purina Italia per trascorrere una vacanza spensierata con i propri pet.

  1. PIT STOP DAL VETERINARIO: prima di partire è sempre bene fare una visita di controllo dal veterinario per verificare che il pet sia in buono stato di salute e in condizioni adatte al viaggio. È importante anche verificare che il piano vaccinale sia aggiornato. Nel caso si vada all’estero va richiesto il Passaporto Sanitario Europeo e vanno effettuate – nelle tempistiche corrette – le vaccinazioni obbligatorie nel Paese di destinazione. Da non dimenticare eventuali prescrizioni di prodotti antiparassitari.
  2. PARTENZA A STOMACO VUOTO: l’ultimo pasto prima di partire va consumato con un certo anticipo prima di spostarsi per evitare al pet nausee e in casi particolari, o in caso di lunghi viaggi, consultare il veterinario per avere maggiori delucidazioni.
  3. AD OGNI MEZZO DI TRASPORTO LA SUA REGOLA: è importante verificare le disposizioni e le regole per il trasporto dei pet in base al mezzo con cui ci si sposterà. Ad esempio, il pet in macchina non può stare libero; in nave, treno e aereo ci sono indicazioni specifiche in base alla taglia del pet che variano da compagnia a compagnia.
  4. MANTIENI LE SUE ABITUDINI:
    quando si è in villeggiatura, l’ideale è non stravolgere le sue abitudini e
    mantenere gli orari dei pasti e delle passeggiate.
  5. TROVA UNA STRUTTURA VETERINARIA NELL’AREA DI VILLEGGIATURA: prima di partire, è importante individuare dove è situata la struttura più vicina al luogo così da poter gestire al meglio eventuali, inaspettate urgenze.
  6. OCCHIO AL SOLE: è bene prestare attenzione all’esposizione diretta ai raggi solari, perché la cute dei pet è molto delicata. Per le passeggiate è meglio prediligere i percorsi nelle ore più fresche (anche per evitare di scottare le zampe dal caldo del terreno) e, in spiaggia, è importante avere sempre un ombrellone sotto cui farlo/a stare.
  7. ACQUA A PORTATA DI MANO: l’acqua fresca non deve mai mancare: infatti il pet d’estate ha bisogno di molti liquidi per non disidratarsi. L’acqua va inoltre cambiata spesso e deve essere sempre fresca.
  8. COLPO DI CALORE NON TI TEMO: è importante imparare a riconoscere il colpo di calore (respiro rapido o difficoltoso, vomito e/o diarrea, elevata temperatura corporea, difficoltà a camminare, mucose congeste, crisi convulsive fino a collasso in uno stadio avanzato). In caso di comparsa, occorre intervenire tempestivamente con impacchi di acqua fresca sulla testa, fra le ascelle, nell’inguine e sull’addome (mai usare il ghiaccio che può causare il restringimento dei vasi sanguigni e l’ipotermia) oppure avvolgerlo in un telo bagnato per cercare di riportare la temperatura a valori normali. Inoltre, in questi casi, contattare immediatamente il veterinario per condividere l’accaduto e verificare ulteriori eventuali passaggi.
  9. ALIMENTI UMIDI PER AUMENTARE L’APPETITO: A causa delle alte temperature e del cambio di ambiente, il pet potrebbe avere meno appetito. Nessun allarme: è fisiologico! Per superare questa temporanea mancanza di appetito si può provare a somministrare il cibo nelle ore più fresche del giorno. Utile anche l’aumento della quantità di cibo umido che permette anche un maggiore reintegro di liquidi.
  10. UN AIUTO PER IL BENESSERE DELL’INTESTINO: i cambiamenti nella vita quotidiana del proprio pet – come trovarsi in un nuovo luogo e gli spostamenti, possono avere effetti sul suo benessere e sul suo equilibrio intestinale. Può essere utile inserire nella sua dieta un alimento complementare come Purina Pro Plan FortilFlora® FELINE E CANINE (disponibile per cani e gatti di tutte le età). Grazie ai batteri vivi contenuti nel probiotico FortiFlora contribuisce al corretto equilibrio intestinale tra batteri buoni e cattivi, oltre a supportare il sistema immunitario e la funzione digestiva. La razione giornaliera raccomandata e la modalità d’uso di Purina Pro Plan FortilFlora® FELINE E CANINE: cospargere una busta al giorno sull’alimento abituale / conservare a temperatura compresa tra 2° e 25°. (Disponibile su www.purinashop.it)
© Riproduzione riservata