IN PRIMO PIANO

Ricette bestiali

La Fnovi e Ordine Medici Veterinari di Roma e provincia replicano  al servizio di Striscia la notizia   La Fnovi rappresenta orgogliosamente la categoria dei medici veterinari italiani tra i quali rientrano tutti quell ...
Continua..
Uccisa illegalmente aquila di Bonelli

Una perdita enorme per la biodiversità italiana. Così si mettono a rischio i progetti internazionali di conservazione della natura In provincia di Agrigento venerdì 31 ottobre in aperta campagna, un ricercatore della squadra del ...
Continua..
A Bergamo apre il Bau Bar

    Nasce a Curno, alle porte di Bergamo, il Bau Bar Un'area dedicata ai cani e ai loro padroni unica nel suo genere in Italia: con attrezzature per l'agility e la ristorazione. Un moderno spazio dedicato alla ristorazi ...
Continua..
Avvistato in Italia il primo fungo dalla sindrome del naso bianco

 Avvistato in Italia il primo dalla sindrome del naso bianco così chiamato per la presenza di micelio bianco su varie parti del corpo dei pipistrelli colpiti Università degli Studi di Pavia: la Prof. Anna Maria Picco e la Dr.Laura Garzoli ...
Continua..
Riconosciuta la figura del toelettatore professionista

Riconosciuta la figura del toelettatore professionista Un grande traguardo per valorizzare la qualità professionale a vantaggio degli utenti. La Lombardia, prima in Italia, definisce il profilo del toelettatore di animali da compagni ...
Continua..
Tanti giochi donati agli ospiti del CRAE di Semproniano

GimDog Playstrong Così resistenti da essere a prova di… macachi di Giava All’interno del Centro di Recupero Animali Esotici di Semproniano (GR) gestito dalla LAV (Lega Italiana Antivivisezione), vengono ospitati moltis ...
Continua..

Labrador e Golden Retriever sono tra i cani più amati dagli italiani. Proteggere le loro articolazioni dai problemi ortopedici ad evoluzione artrosica cui sono predisposti significa garantirne pieno benessere e buona qualità di vita.

Razze a rischio artrosi - I Retriever

A cura del Dott. Paolo Morabito Medico Veteterinario, LP (Vigevano, PV)

I Retriever, specie nelle varietà Golden e Labrador, rientrano nella "Top Ten” delle più diffuse razze italiane: per la loro innata docilità ed intelligenza; per la naturale attitudine alle interazioni sociali, ma anche ad attività di lavoro e sostegno terapeutico; per il carattere equilibrato, divertente e giocherellone, che li rende a tutti gli effetti membri ideali della famiglia e perfetti compagni di gioco dei nostri figli.

 

Articolazioni: il "tallone d’Achille” dei Retriever

Nonostante siano cani longevi, possenti e ben costruiti, anche i Retriever hanno però i loro "talloni d’Achille”: punti deboli dell’organismo che, a causa di una predisposizione intrinseca della razza, sono destinati ad ammalarsi più facilmente.

In primo piano ci sono le articolazioni: indispensabili organi del movimento, minacciati fin dalla nascita da problemi ortopedici congeniti, che ne compromettono il corretto sviluppo muscolo-scheletrico e generano incongruenze e instabilità destinate a ripercuotersi negativamente sulla vita attiva e felice dei nostri amici a quattro zampe.

Le displasie di anca e di gomito sono sicuramente i problemi ortopedici su base ereditaria più diffusi tra i Retriever. Tanto che per Golden e Labrador si parla di una prevalenza di queste displasie che va dal 12% per il gomito ad oltre il 21% per l’anca. Ma anche il ginocchio è da considerarsi un’articolazione a rischio. Degenerazioni legamentose, traumi o sovraccarichi prolungati dovuti ad eccesso di peso o di attività fisica aprono infatti la strada a lesioni e rotture, parziali o complete, di tendini e legamenti, con conseguenti anomalie di andatura (zoppia) e lancinanti dolori improvvisi.

Artrosi: di cosa si tratta?

Tutti questi problemi ortopedici, cui i Retriever sono predisposti per appartenenza di razza, hanno uno sbocco comune: l’artrosi (o osteoartrite).

Una volta presente, l’osteoartrite rappresenta una seria ipoteca per il futuro del nostro cane. Praticamente tutti i tessuti che compongono l’articolazione si danneggiano. La cartilagine degenera. L’osso sottostante, non più protetto dal sottile strato cartilagineo, si addensa (sclerosi) e si infarcisce di speroni ossei (osteofiti). La membrana sinoviale si infiamma e prende avvio un processo di sensibilizzazione nervosa, alla base dei dolori intensi e prolungati tipici dell’artrosi di grado avanzato.

I cinque passi per proteggerli dal rischio artrosi

Di fronte a questa prospettiva di sofferenza, dobbiamo agire per tempo. C’è infatti ampio spazio per tutelare la salute articolare di cani "a rischio artrosi” come i Retriever, seguendo cinque semplici regole.

La prima è quella di affidarsi ad allevatori seri, che forniscano cioè ai cuccioli di Golden e Labrador il cosiddetto "pedigree da riproduzione selezionata”: l’unico documento che testimonia la loro nascita da genitori esenti da problemi articolari su base ereditaria e ad evoluzione artrosica, come appunto le displasie.

La seconda "scelta di salute” è la programmazione di una visita ortopedica precoce (ai 3 mesi e poi ai 5 mesi di età del cucciolo). Molto utili anche le indagini radiografiche cosiddette "preventive” per verificare l’appartenenza del cane ad una specifica classe di "rischio displasico” e, dunque, valutarne la gravità di esposizione al concomitante rischio di artrosi.

Terza e quarta regola sono rispettivamente il controllo dell’alimentazione e dell’attività fisica, con gli scopi di evitare sbilanciamenti energetici e metabolici, prevenire sovrappeso e obesità e moderare l’uso eccessivo e incontrollato di articolazioni "a rischio”, specie nel delicato periodo della crescita.

Per la salute articolare vale infine una quinta regola: l’uso tempestivo e costante di prodotti certificati e specifici per il rinforzo delle articolazioni. In particolare, può risultare utile la somministrazione di sostanze in grado di ottimizzare la riserva energetica dei sistemi di contenimento (muscoli), con l’obiettivo di sostenere le maggiori esigenze di stabilità e rinforzare il tono muscolare delle articolazioni in attiva maturazione. Vale anche il concomitante miglioramento delle difese antiossidanti, fondamentale per sopperire alle aumentate richieste di controllo dello stato ossidativo dei tessuti articolari in sviluppo.

Risultati

Un insieme di misure, dunque, che qualsiasi proprietario, in collaborazione con il veterinario di fiducia, può facilmente mettere in atto. La posta in gioco è davvero allettante: poter godere della compagnia di un Retriever con articolazioni talmente sane da sostenere la sua inesauribile voglia di correre e giocare accanto a noi.

 

Articolazioni sane per una vita in movimento

Il movimento è sinonimo di qualità della vita, soprattutto per i nostri amici a 4 zampe. Tutto dipende dalle loro articolazioni: raffinati ingranaggi costituiti da componenti diversi (dalla cartilagine, alle ossa, ai muscoli e legamenti), che giocano "in squadra” per consentire una corretta e armoniosa andatura. Proteggere le articolazioni equivale pertanto a garantire ai nostri amici cani una vita attiva e felice.

La nuova formula di Condrogen®Energy risponde ai bisogni specifici dei cani con articolazioni a rischio di osteoartrite. Contiene infatti Oxiforce® complex: un’esclusiva associazione di sostanze naturali, come SOD (superossido dismutasi) e nucleotidi, che potenziano l’efficienza energetica e antiossidante dei muscoli e ottimizzano la stabilità articolare. Oxiforce®si è dimostrato in grado di preservare le difese antiossidanti dei cani sportivi e di ridurre i livelli circolanti di acido lattico. A tutto vantaggio della performance muscolare durante l’esercizio fisico e nella fase di recupero. Grazie alla presenza di condroitin solfato e glucosamina,Condrogen® Energy è anche attivo nel rinforzare il metabolismo cartilagineo.

Condrogen®Energy è indicato per il corretto sviluppo muscolo-scheletrico dei cuccioli e per i giovani adulti esposti ad intensa usura articolare, perché particolarmente attivi nello sport o in sovrappeso.

Condrogen®Energy nuova formula è disponibile in confezioni da 30, 60 e 90 compresse masticabili e ad elevata appetibilità, per cani di ogni taglia.


Ti potrebbe interessare anche:


Gentile lettore, puoi richiedere gratuitamente una copia della nostra rivista PET FAMILY.
Bastano pochi click per entrare nel mondo PET FAMILY!


In questa sezione troverai PET FAMILY news in formato digitale, PRONTA DA LEGGERE!


Puoi inserire annunci sul mondo PET e trovare quello che stavi cercando, come ad esempio un nuovo amico!