INNOVET: salute e benessere secondo natura!

INNOVET: salute e benessere
secondo natura!

Intervista
al Dr. Renato della Valle, CEO Innovet Italia Srl

Il vostro claim
aziendale, molto intrigante, recita: “L'amore è una scienza esatta, Noi lo
sappiamo”. 
Cosa significa,
all'atto pratico?

Lo slogan lanciato un paio di anni fa
deriva dalla nostra convinzione che amare un cane o un gatto vuol dire, prima
di tutto, prendersi cura di lui! Pensare alla sua salute e al suo benessere per
garantirgli, in ogni momento e ad ogni età, la migliore qualità di vita
possibile.

Ma prendersi cura di lui è innanzitutto
una questione di Rispetto. Rispetto del suo organismo e dei sistemi che
la Natura ha selezionato in milioni di anni per mantenerlo in salute.
Per questo, al fianco dei veterinari, sviluppiamo prodotti innovativi, frutto
della più rigorosa Ricerca scientifica, capaci di mimare e
rinforzare i raffinati meccanismi biologici di cui l’organismo naturalmente si
serve per mantenersi in equilibrio.

La Natura sa esattamente cosa fare! Basta saperla osservare
seguendo le sue strategie di salute. E dimostrare così tutto il nostro amore
verso di lui. Ecco che l’amore diventa una “scienza esatta”, per garantire ai
nostri fedeli compagni di vita Salute e Benessere secondo Natura!

Tra le attività
portate avanti da Innovet rientra anche la partecipazione a un centro dedicato
allo studio della zoppia nel cane: come opera e quali obiettivi si prefigge?

Il “Centro per lo Studio delle Zoppie
del Cane
” nasce dalla collaborazione scientifica di lunga data tra Innovet e
Aldo Vezzoni, una vera e propria eminenza scientifica riconosciuta in tutto il
mondo nel settore dell’Ortopedia del cane e del gatto.

Con lui da molti anni portiamo avanti
progetti di ricerca clinica e di divulgazione scientifica, con l’obiettivo di aumentare
le conoscenze sulle maggiori problematiche articolari del cane, come ad esempio
l’osteoartrite (artrosi).
Uno dei maggiori problemi che incontra
chiunque lavori nell’ambito della ricerca clinica applicata all’Ortopedia del
cane è la valutazione del dolore articolare e della disabilità (zoppia)
ad esso correlata. Il cane, come tutti sanno, non esprime a parole il proprio
disagio.

Il veterinario è in grado di valutare
solo le zoppie chiaramente evidenti, ma non quelle che, pur impercettibili
all’osservazione visiva, potrebbero aumentare la probabilità di individuare le
malattie ortopediche fin dalle fasi iniziali, e trattarle in maniera più
tempestiva ed efficace.

Per questo motivo Innovet ha investito
acquistando apparecchiature computerizzate in grado di rilevare anche il più
piccolo difetto di andatura e fornire dunque un valore oggettivo, affidabile e
preciso al movimento del cane. Il Centro per la Studio delle Zoppie del Cane
presso la “Clinica Veterinaria Vezzoni” di Cremona è dotato delle
più avanzate strumentazioni che consentono di seguire il decorso delle
operazioni chirurgiche effettuate dalla clinica, ma anche di valutare
l’efficacia delle sostanze messe appunto da Innovet per diminuire il dolore
articolare e migliorare la mobilità e la qualità di vita del cane.

Dr. Renato della Valle, CEO Innovet Italia Srl

Avete battezzato il
2019 “Anno delle articolazioni”: quali iniziative sono in corso e quali quelle
in programma 
su questo fronte?

Le nostre iniziative “Articolari” per il
2019 sono tante. Innanzitutto, grazie alla collaborazione con Adrian Stoica,
pluricampione mondiale ed europeo di Disc Dog, saremo presenti in moltissime
manifestazioni dedicate al mondo pet. Adrian insegnerà a tutti i proprietari i
sistemi più corretti per vivere con il proprio pet una relazione basata sul
movimento, rispettando il suo diritto alla salute articolare.

Inoltre il nostro staff veterinario,
sempre presente agli eventi, fornirà un servizio di consulenza per far
conoscere i tanti rischi cui sono esposte le articolazioni dei cani di tutte le
taglie e di tutte le età e, soprattutto, informare sulle strategie per
prevenirli o per limi
tare i danni in caso di malattie conclamate. Un altro
importante progetto di sensibilizzazione userà il canale social, dove sia
Adrian che i veterinari saranno i protagonisti di brevi filmati tutorial sul
mondo del movimento del cane e sul corretto funzionamento delle articolazioni,
preziosi ed indispensabili organi di movimento.

A chi è interessato diamo appuntamento
sulla nostra pagina Facebook: https://www.facebook.com/innovet.it

Tra i vostri
prodotti si annoverano specialità note per la protezione di articolazioni
e cartilagini, recentemente potenziate: di cosa si
tratta?

Arthro system è la linea
Innovet per la protezione articolare presente sul mercato veterinario ormai da
oltre 20 anni, con 2 marchi storici come Condrogen® e
Condrostress®. Grazie al continuo investimento in Ricerca, le
formule di questi due prodotti hanno subito una costante evoluzione, in grado
di renderli sempre al passo con l’innovazione scientifica.

In tema di prevenzione (in cui è
indicato Condrogen® Energy), la novità si chiama Oxiforce®.
In fatto di malattia articolare conclamata e cronica (osteoartrite),
l’innovazione è condensata nellamembrana d’uovo presente in Condrostress®. Tutte
sostanze frutto della più avanzata ricerca scientifica internazionale, che
stanno letteralmente rivoluzionando il vecchio concetto di condroprotezione.

Inoltre Innovet ha recentemente lanciato
sul mercato Glupacur®, un prodotto completamente nuovo, in
grado di controllare il dolore acuto da osteoartrite mediante un meccanismo del
tutto fisiologico e per questo definito “secondo Natura”. Il risultato è
che oggi la linea Arthro system è uno strumento indispensabile per il
medico veterinario che si prefigge di affrontare a 360° e “secondo Natura” i
tanti problemi articolari del cane e del gatto.

Pensate che la
coscienza dei cinofili italiani circa la necessità di proteggere e supportare
la salute dei loro cani sia cresciuta rispetto al passato?

È sicuramente aumentata, anche grazie
all’impegno di aziende serie come la nostra, che investono in cultura al fianco
dei medici veterinari. Ma io credo che la strada da fare sia ancora lunga!

Il rischio è che con l’aumento della
sensibilità dei proprietari verso le problematiche di salute del cane e del
gatto e con il contemporaneo dilagare della moda del “naturale”, cresca di pari
passo l’offerta di prodotti simil-erboristici, privi di basi scientifiche e,
cosa ancor più grave, di margini certi di efficacia e sicurezza, che ne
giustifichino l’impiego terapeutico senza mettere a repentaglio la vita stessa
dei nostri amici a quattro zampe.

La strada maestra a nostro avviso è una sola: trasferire alla Salute
Animale l’innovazione frutto della ricerca scientifica più rigorosa, con
l’obiettivo di fornire al medico veterinario prodotti realmente efficaci,
sicuri e rispettosi dell’organismo
animale.