IN PRIMO PIANO

In arrivo la seconda edizione dell’ITALPET DOG RUN

I BASTIONI SI PREPARANO PER LA SECONDA EDIZIONE DELL’ITALPET DOG RUN: LA CORSA PER GLI AMICI A QUATTRO ZAMPE! All’Ex Zoo, il 29 e il 30 settembre, due giorni di attività dedicate ai cani di tutte le taglie.   Dopo il successo d ...
Continua..
La scienza è più potente quando condivisa: nasce Purina Institute

La scienza è più potente quando condivisa: nasce Purina Institute Purina Institute mette la nutrizione al centro delle conversazioni sulla salute degli animali domestici   Purina annuncia il lancio del nuovo Purina Institute, un’orga ...
Continua..
Tartarughe beach

TARTARUGHE BEACH 2018  Cesena 22 e 23 settembre Anche quest’anno… La  più grande esposizione mondiale specializzata in tartarughe! Sempre nei padiglioni di Cesena Fiera  L’evento, organizzato dal Tarta Club Italia, ass ...
Continua..
Polpette avvelenate killer al parco Spina Verde di Rimini

Polpette avvelenate killer intervengono le Guardie Zoofile   Rimini - Dopo aver ricevuto una segnalazione del ritrovamento di una possibile esca avvelenata, le Guardie Ecozoofile, giunte immediatamente sul posto, hanno potuto constatare l ...
Continua..
Come rimanere in forma e in salute insieme a Fido

Domenica 26 Agosto: giornata internazionale del cane Gli esperti consigliano la compagnia di fido per rimanere in forma e in salute   Studi d’Oltreoceano dimostrano che tra i benefici di avere un cane, oltre ad aumentare la socialit ...
Continua..

Dott.ssa Federica Micanti - Medico Veterinario 

 

Buonasera, ho un Maine Coon di 6 anni. Dal mese di agosto scorso ha iniziato a leccarsi di più, era diventato stitico e non gli faceva effetto nè la vasellina nè la pasta per i boli di pelo. È stato operato d’urgenza per un blocco intestinale il 3 di settembre. Dopo l’intervento è un continuo vomitare, abbiamo provato con prodotti calmanti. Ora vomita ogni 3/4 giorni, mangia riprende un kilo del peso perduto, poi ricomincia il vomito e riperde tutto. Prima pesava circa 8 kg, ora va dai 5 e i 6 Kg. Purtroppo non è molto socievole, odia il veterinario, si fa fare tutto solo da me. Se viene in casa gente, si nasconde sotto il letto anche per un giorno intero, sta anche fuori casa, va nei giardini dei vicini ma non si fa avvicinare da nessuno.  Sono molto preoccupata, lo è anche il veterinario, apparentemente sembra che stia bene, ma come possiamo risolvere questo problema?


Buonasera, non è facile darle una risposta perché nella mail non mi riferisce se e quali terapie sta facendo o ha fatto il gatto, che tipo di alimentazione assume, ecc.
Io inserirei un’apposita alimentazione con un cibo altamente digeribile e dei farmaci antiacidi e protettori dello stomaco, per cercare di non farlo più vomitare.
Certamente se ciò non bastasse sarebbe necessario effettuare accertamenti diagnostici, iniziando da quelli meno invasivi, come delle analisi del sangue (biochimico ed emocromo) una ecografia e continuando, se servisse, con una gastroscopia.