La sterilizzazione del cane

Molti proprietari si trovano in difficoltà quando è il momento di decidere se sterilizzare o meno la propria amica a quattro zampe. Non si tratta soltanto di affrontare un intervento chirurgico, ma anche di un passo importante dal punto d ....
continua

Se il crociato del cane si rompe

E se il crociato si rompe? La rottura del legamento crociato del ginocchio è una delle più frequenti cause di artrosi e zoppia nel cane: vero o falso? A cura del Dott. ....
continua

La coprofagia nel cane

La COPROFAGIA A cura di DIEGO MANCA Medico Veterinario Per un giovane cane le prime scoperte, oltre che con l’olfatto, avvengono con la bocca e una delle visioni che danno più ribrezzo al proprietario è osservare il proprio cu ....
continua

Insetti volanti. Il pericolo per i nostri cani

Dott. MAURO BIGLIATI - Medico Veterinario Mosche, zanzare e pappataci sono una presenza costante durante la stagione calda, non solo per noi ma anche per i nostri amici a quattro zampe. In particolare il cane, che ....
continua

Il cane anziano

L'età d'oro del cane Dott. MANUEL MENGOLI Medico Veterinario -dottorando presso il Dipartimentodi Scienze Fisiologiche di Pisa, gruppo ETOVET Alcuni studiosi li chiamano "golden years" perché sono simili all ....
continua

La leptospirosi nel cane

Dott. DIEGO MANCA - Medico Veterinario La Leptospirosi E’ frequente in primavera e in autunno, ed è causata da microrganismi chiamati Leptospire. Colpisce gli animali selvatici e domestici. E purtroppo può fare ....
continua

cani con difficoltà nel camminare

SILVIA DIODATI - Medico Veterinario A spasso ma... lentamente I CANI CHE COMINCIANO A CAMMINARE CON DIFFICOLTA’ O CHE ZOPPICANO DA SEMPRE POSSONO VENIRE AIUTATI DALLA CHIRURGIA Milo, i ....
continua

Il diabete del cane

Dott.ssa SABRINA DOMINIO - Medico Veterinario Il Diabete del Cane Il diabete mellito è uno squilibrio endocrino che, purtroppo, colpisce anche il nostro fedele amico, specie se incomincia ad essere avanti con gli anni. L ....
continua

La fitoterapia negli animali

Dott.ssa FEDERICA MICANTI - Medico Veterinario La fitoterapia Curarsiconle piante La fitoterapia trae origine dalla medicina popolare, cioè in poche parole dalla medicina empirica e tradizionale. Tuttavia al giorno d’oggi pu ....
continua

Prevenzione contro la filiariosi

Vermi La filariosi cardio-polmonare è una malattia che colpisce, portando anche alla morte, gli animali domestici e principalmente i cani che sono gli ospiti ideali e "serbatoio” del parassita denominato Dirofilaria immitis. Le larve ....
continua

Cinque consigli per curare l'artrosi del cane

A cura della Dott.ssa FEDERICA MICANTI Medico Veterinario L’artrosi è una malattia delle articolazioni che colpisce principalmente i cani, ma può capitare anche ai gatti. Negli animali di solito i ....
continua

SOS le convulsioni nel cane

Dott. DIEGO MANCA - Medico Veterinario Minaccia silenziosa Qualche mese fa ho visitato d’urgenza una cagnolina in lattazione che, a detta del proprietario, era in preda ad una violenta crisi epilettica. Dopo i primi istanti ....
continua

L'endoscopia digestiva nel cane e nel gatto

Dott. MARCO CHIERICHETTI - Medico Veterinario Vediamoci chiaro... L’endoscopia flessibile è uno strumento che, sfruttando le fibre ottiche (FIBROENDOSCOPIO) o una piccolissima videocamera digitale (VIDEOENDOSCOPIO), ....
continua

Il mal d'orecchi nei cani

IL MAL D'ORECCHI Si manifestano con arrossanebti, dolore e un prurito intenso: le otiti sono fra i disturbi che affliggono con più frequenza i nostri amici a quattro zampe. Dott. MAURO BIGLIATI - Medico Veterinario Gratta ....
continua

Displasia, conoscerla per evitarla

Per ANMVI Dott. MARCO MELOSI e Dott.ssa SILVIA MACELLONI - Medici Veterinari Nell’articolo precedente abbiamo introdotto il concetto di displasia ed abbiamo iniziato a tracciarne le caratteristiche. Abbiamo precisato che la displasi ....
continua

Veleno, se non lo conosci li uccide

ANGELICA D'AGLIANO Questa guida non dovrebbe mai essere usata. Questa guida, in una paese civile, non dovrebbe nemmeno esistere. Eppure noi la pubblichiamo, con la speranza che si riveli del tutto superflua, o che, nella peggior ....
continua

Il criptorchidismo del cane

Dott. DIEGO MANCA - Medico Veterinario Di solito capita per caso, in occasione della visita di controllo o alla prima vaccinazione: il veterinario esamina il cucciolo e si accorge della mancata presenza di uno o entrambi i testi ....
continua

La displasia del gomito

Per ANMVI - Dott. Marco Melosi - Dott..ssa Silvia Macelloni - Medici Veterinari Negli articoli precedenti abbiamo introdotto il concetto di displasia e abbiamo imparato come riconoscere, diagnosticare e prevenire quella d’a ....
continua

Displasia che fare?

Per ANMVI Dott. MARCO MELOSI e Dott.ssa SILVIA MACELLONI Medici Veterinari Fondamentale è la prevenzione, attraverso la selezione dei riproduttori e la diagnosi radiografica precoce. Un esame approfondito D ....
continua

I calcoli urinari nel cane

Dott.ssa FEDERICA MICANTI - Medico Veterinario Quei sassolini che fanno tanto male... I calcoli urinari Compaiono più facilmente in certe razze piuttosto che in altre, possono dare forti irritazioni e nei casi pi ....
continua

Leishmaniosi una malattia pericolosa

Recentemente si è assistito a un incremento della leishmaniosi canina a livello mondiale, legato a diversi fattori come i cambiamenti climatici. Infatti il riscaldamento globale del pianeta ha aumentato le aree in cui sono diffusi gli inse ....
continua

La torsione dello stomaco

La causa scatenante della torsione di stomaco quasi sempre è rappresentata da salti, rotolamenti e cadute dopo un’abbondante ingestione di acqua o cibo. Normalmente si assiste da prima, anche se non è una regola, alla dilatazione dello ....
continua

Fra omeopatia e medicina

LA MEDICINA OMOTOSSICOLOGICA È SPESSO CONSIDERATA COME L’EVOLUZIONE IN SENSO MODERNO E SCIENTIFICO DELL’OMEOPATIA CLASSICA, CON CUI SPESSO VIENE CONFUSA, POICHÉ UNISCE I PRINCIPI DEL PENSIERO OMEOPATICO CON LE CONOSCENZE IMMUNOL ....
continua

1 2 

LA MEDICINA OMOTOSSICOLOGICA È SPESSO CONSIDERATA COME L’EVOLUZIONE IN SENSO MODERNO E SCIENTIFICO DELL’OMEOPATIA CLASSICA, CON CUI SPESSO VIENE CONFUSA, POICHÉ UNISCE I PRINCIPI DEL PENSIERO OMEOPATICO CON LE CONOSCENZE IMMUNOLOGICHE, MICROBIOLOGICHE E BIOCHIMICHE DELLA MEDICINA MODERNA.

La parola omotossicologia deriva dal termine "omotossina” cioè qualunque molecola interna o esterna all’organismo capace di provocare un danno biologico all’organismo stesso, come ad esempio batteri, virus, sostanze inquinanti e metaboliti tossici.

 

Equilibrio interno...

I principi di questa medicina sono stati teorizzati nel 1952 dal medico tedesco Hans Heinrich Reckeweg (1905-1985), il quale affermava che lo stato di malattia è dovuto all’attivazione del sistema immunitario contro le omotossine nocive che sono all’interno dell’organismo. Se l’omotossina non è particolarmente aggressiva e se il sistema immunitario dell’organismo è efficiente, essa attraversa l’organismo senza determinare alcun problema nel suo equilibrio interno.

 

o malattia

Se viceversa la tossina è particolarmente forte o i sistemi di eliminazione non sono sufficientemente pronti, si determina un’alterazione dello stato di salute, che l’organismo cercherà di compensare innescando meccanismi di autodifesa: le malattie.

 

Salute spontanea

La mancata eliminazione di queste omotossine e il loro graduale accumulo all’interno dell’organismo possono provocare nel tempo fasi di malattia sempre più gravi. Anche i farmaci usati comunemente, soprattutto se assunti a sproposito, andrebbero a bloccare l’effetto di eliminazione delle tossine facendole deviare in altri tessuti e organi dove possono produrre danni ancora maggiori. Il medico omotossicologo deve quindi cercare di eliminare le omotossine potenziando i sistemi di difesa immunitari naturali dell’organismo in modo da garantire un rapido ritorno allo stato di salute.

 

Maiali e medicine... diluite

Molte delle sostanze che vengono impiegate nei trattamenti omotossicologici sono le stesse utilizzate dall’omeopatia classica, mentre altre sono preparati specifici omotossicologici in cui vengono utilizzati organi di maiale (i cosiddetti "organoterapici suis”), farmaci diluiti (gli ”allopatici omeopatizzati”), i "catalizzatori intermedi” e preparati composti in cui vengono miscelati diversi rimedi omeopatici.

 

Apparato bersaglio

Ogni prodotto omotossicologico ha un proprio organo o apparato "bersaglio” su cui agisce in maniera specifica: questo permette di ottenere un effetto mirato in tantissime patologie acute e croniche dei nostri animali. Ogni trattamento deve essere fatto sotto prescrizione di un veterinario esperto, e può essere associato alle terapie tradizionali senza alcun rischio di interazione e senza effetti collaterali dannosi per l’organismo.


Gentile lettore, puoi richiedere gratuitamente una copia della nostra rivista PET FAMILY.
Bastano pochi click per entrare nel mondo PET FAMILY!


In questa sezione troverai PET FAMILY news in formato digitale, PRONTA DA LEGGERE!


Puoi inserire annunci sul mondo PET e trovare quello che stavi cercando, come ad esempio un nuovo amico!