LAPERM

Un amico tutto ricciolo

di Angelica D'Agliano

 

Il LaPerm è un gatto geneticamente poco modificato: le sue origini rustiche ancora si riflettono negli esemplari moderni che godono di ottima salute, sono equilibrati e  potenzialmente molto longevi.


Il primo LaPerm è nato nel 1982 da una mutazione spontanea che si è verificata per caso in una normale cucciolata di gattini. I fondatori della razza, Linda e Richard Koehl, erano i proprietari di una bella azienda agricola in Oregon e da tempo ricercavano dei gatti "da fattoria”, capaci di dare filo da torcere a topi e altri animali nocivi.


Seminuda

Uno di questi gatti, un normale meticcio marrone chiamato Speedy, dette appunto alla luce una cucciolata di gattini fra i quali spiccava una micetta quasi nuda e dall’aspetto particolare, con delle marcature tabby sulla pelle. I Koehl, all’inizio preoccupati dall’aspetto così strano della gattina, notarono che la piccola cresceva forte e sana e col tempo mise su una soffice pelliccia di morbidi riccioli che le ricoprivano tutto il corpo dandole un aspetto molto bello e aggraziato.



Curly

La gattina fu chiamata Curly (dall’inglese "riccioluta”) e fece la stessa vita dei suoi fratelli e delle sue sorelle, all’interno della fattoria. Purtroppo un giorno, avvicinandosi troppo a dei macchinari agricoli, Curly fu vittima di un incidente che quasi le costò la vita.

La lunga degenza in casa Koehl permise alla coppia di notare il carattere particolarmente affettuoso e la grande intelligenza della gattina, che sembrava affezionarsi alle persone con la stessa dedizione e lo stesso trasporto di un cucciolo di cane.


Una colonia speciale

Col tempo Curly crebbe, restò incinta e partorì cinque gattini tutti maschi, come lei seminudi alla nascita e poi meravigliosamente riccioluti. Nessuno dei cinque micetti fu sterilizzato così i gatti furono liberi di popolare la fattoria e di avere a loro volta dei cuccioli. Questa felice commistione generò una colonia di gatti forti e belli dall’inusuale mantello che si presentava lungo oppure corto.

 

A volte le onde del mantello si dividono naturalmente lungo la linea della schiena, generando quello che si potrebbe scherzosamente chiamare uno "spartiacque”.


Nati per essere amati

Linda Koehl si rese conto di avere fra le mani un patrimonio unico, capì che i suoi gatti dovevano essere dei Rex e li portò ad alcune esposizioni feline confrontandosi con allevatori e addetti ai lavori. Così ha avuto inizio il cammino che ha portato alla nascita della razza LaPerm come la conosciamo oggi e che si è diffusa in tutto il mondo con grande apprezzamento da parte di un numero crescente di amanti degli animali.

 

Standard in pillole
Il LaPerm è un gatto Rex di taglia media, dal corpo compatto ma ben proporzionato, nel complesso robusto ma allo stesso tempo flessuoso.
La testa, cuneiforme, è posta su un collo fine ma solido ed è illuminata da un paio di occhi a mandorla grandi e dall’espressione intelligente.
Le orecchie sono grandi ma ben distanziate e hanno notevole mobilità. Il mantello è forse la caratteristica più saliente della razza: si presenta a boccoli fitti ed è splendido nella zona del collare. Nonostante il mantello del LaPerm sia di notevole effetto richiede poche cure per mantenersi bello; ciò testimonia ancora una volta la rusticità della razza. La coda, lunga e affusolata, è resa ancora più bella dal pelo ondulato che la adorna.
Le zampe sono sottili ed elastiche e danno al LaPerm un’aria di eleganza e agilità. 

 


Soffici e invitanti

Con le sue linee morbide e il carattere dolce il LaPerm è un gatto lontano dagli eccessi.

La sua presenza tuttavia si fa notare anche a causa del mantello così insolito e affascinante.

Nel complesso si presenta come un micio muscoloso e ben fatto, di taglia media con gambe affusolate e collo sottile. Come per tutti i gatti Rex la variabilità del mantello è la sua cifra distintiva, anche se sono molto graditi i colori più vicini al tipo originale. Anche se nel suo complesso il mantello non è setoso, i riccioli del LaPerm appaiono soffici e invitanti al tatto.

Spesso la consistenza e il movimento del mantello varia nel corso dell’età del gatto ma in ogni caso la zona in cui i riccioli sono più belli e definiti è quella del collo, anche se perfino i baffi e le orecchie appaiono arricciati!


Un compagno discreto

Il carattere del LaPerm riflette le sue origini di gatto "da fattoria”: si tratta di un compagno modesto e discreto che sa stare al proprio posto e che allo stesso tempo è capace di affezionarsi enormemente alla propria famiglia d’adozione. Per il proprio temperamento il LaPerm è stato spesso descritto come un animale molto simile al cane e in effetti come i cani riconosce e segue il proprio padrone, risponde al richiamo ed è estremamente fedele, affettuoso e sensibile.

Insomma, un compagno ideale.

 

 

Il suo temperamento è affettuoso e ben disposto verso l’uomo, col quale sa stabilire un rapporto speciale.


Gentile lettore, puoi richiedere gratuitamente una copia della nostra rivista PET FAMILY.
Bastano pochi click per entrare nel mondo PET FAMILY!


In questa sezione troverai PET FAMILY news in formato digitale, PRONTA DA LEGGERE!


Puoi inserire annunci sul mondo PET e trovare quello che stavi cercando, come ad esempio un nuovo amico!