Autorizzazione Privacy
Petfamily
<


Condividi con: Facebook  Twitter  Google+  Email 

Exotic Shorthair

Il Persiano a pelo corto

ANGELICA D’AGLIANO 

 

L’Esotico è una razza felina nata per essere la "versione a pelo corto” del ben noto Persiano.
In effetti, l’Esotico è davvero simile al suo blasonato "cugino a pelo lungo” sotto moltissimi aspetti, come il carattere e la conformazione fisica, anche se a differenza del Persiano il suo pelo è corto, folto e soffice. 

 

Negli anni Cinquanta la razza persiana fu usata "segretamente” da alcuni allevatori di American Shorthair con l’intento, non dichiarato, di migliorare la razza. In effetti i nuovi mici ottennero numerosi riconoscimenti nell’ambito di varie esposizioni catofile, pur generando scontento in un gruppo di allevatori che premette affinché fossero estromessi dallo standard di razza dell’American Shorthair tutti quei soggetti che mostrassero segni di incrocio con altre razze.


Russian cross
Nel 1966 un allevatore, che capì il potenziale dell’incrocio fra Persiano e American Shorthair, propose alla Cat Fanciers’ Association di dare dignità di razza al nuovo incrocio, che venne chiamato Esotico. Durante il programma di selezione, furono coinvolti negli incroci anche gatti di razza Russian Blue e Burmese, anche se dal 1987 l’unico incrocio riconosciuto fu però quello con la razza persiana.

Persiani... vivaci
A causa dei ripetuti incroci con i Persiani, alcuni  Esotici possono nascere col pelo lungo dovuto a un gene recessivo tipico del Persiano stesso.
Gli Esotici hanno un carattere mite e gentile ereditato dai Persiani. Tuttavia, a differenza dei loro cugini a pelo lungo, sono piĂą vivaci e curiosi. Allegri e pieni di voglia di giocare sono ottimi compagni per altri cani e gatti che eventualmente vivono sotto il loro stesso tetto. Non amano essere lasciati da soli e hanno costante bisogno della presenza del loro compagno umano.

 

 

L’Esotico non è una razza molto prolifica. Spesso le femmine possono avere problemi di parto a causa della particolare conformazione dei cuccioli, che sin dalla nascita presentano testa grande e tonda. 

 

Gatti da grembo
Rispetto alla maggior parte delle razze gli Esotici dimostrano più fedeltà e attaccamento e per questo sono considerati degli ottimi "gatti da grembo”.
Adatti alla convivenza con i bambini possono diventare degli ottimi compagni di gioco, purché i genitori insegnino ai piĂą piccoli il rispetto per gli animali e in particolare le loro esigenze etologiche.

Anche se pensiamo che il nostro Micio sia la creatura piĂą mite del mondo non dobbiamo mai lasciarlo in balia dei nostri bambini, soprattutto se questi sono piccoli e ancora devono imparare come rapportarsi al loro amico peloso.

 

 

Se nutriti nel modo giusto e correttamente curati, gli Esotici vivono mediamente 12-14 anni. Una vita media non breve, se consideriamo le loro dimensioni e le caratteristiche di razza.

 

Contatto no stop

Il loro temperamento tranquillo e riservato rende gli Esotici dei perfetti gatti da appartamento.
Non è raro che dimostrino un affetto e una fedeltà straordinaria nei confronti dei loro amici umani, che considerano a tutti gli effetti dei familiari e dei compagni di vita.
Un Esotico ha bisogno del continuo contatto con la propria famiglia, sia essa composta da umani o da altri animali domestici.
Per questo motivo non dovrebbe essere mai lasciato solo per lunghi periodi, pena la possibile insorgenza di disagi e problemi comportamentali che potranno essere risolti solo con l’aiuto di personale esperto e qualificato.

Cacciatori... in pantofole
Come i loro cugini Persiani, anche gli Esotici amano le comoditĂ  della vita in casa ma allo stesso tempo mantengono la vivacitĂ  dei loro antenati American Shorthair, rivelandosi in molti casi dei temibili cacciatori di topi.

Faccia pulita
Sono poche le cure necessarie per rendere bello e splendente il mantello dell’Esotico, bastano una spazzolata settimanale e pochi colpi di pettine per rimuovere il pelo morto ed evitare nodi fastidiosi.

Come accade ad altri animali a muso schiacciato, le lacrime dell’Esotico tendono a ristagnare e a favorire la formazione di cispe e secrezioni mucose che possono causare problemi respiratori. Questo inconveniente può essere risolto detergendo il musetto del nostro micio con un panno inumidito con acqua tiepida oppure imbevuto di apposite soluzioni.

 

L’Esotico è un gatto di taglia media che può pesare dai 4,5 kg ai 5 kg. La testa, tonda e grossa, presenta una fronte ampia e rotonda con orecchie piccole dalle punte arrotondate, ben distanziate e attaccate basse sul cranio. Gli occhi, intelligenti ed espressivi,  sono tondi, grandi e di colore intenso e brillante. Come tutti gli animali a muso schiacciato, l’Esotico ha naso cortissimo con stop molto marcato. Le zampe, dai piedi grandi e rotondi, sono corte e robuste con ossatura pesante e una muscolatura solida. La coda è corta ma proporzionata al corpo compatto e muscoloso.
Il mantello è forse una delle principali caratteristiche di razza, presenta pelo corto, folto, soffice e non è aderente al corpo. I colori ammessi dallo standard di razza dell’Esotico sono gli stessi previsti per il Persiano.




Gentile lettore, puoi richiedere gratuitamente una copia della nostra rivista PET FAMILY.
Bastano pochi click per entrare nel mondo PET FAMILY!


In questa sezione troverai PET FAMILY news in formato digitale, PRONTA DA LEGGERE!


Puoi inserire annunci sul mondo PET e trovare quello che stavi cercando, come ad esempio un nuovo amico!