A cura dell'Associazione Rex e Sphynx 

 

I figli di Serena

Il primo esemplare di questa razza, un maschio di nome Kallibunker, nacque il 21 luglio del 1950 da una gatta calico di nome Serena, una micia di casa che viveva nella fattoria Ennismore, a Bodmin, in Cornovaglia (Inghilterra).
All’inizio fu molto difficile fissare i caratteri di questa razza. Solo un accurato programma di incroci ne ha evitato l’estinzione e ha arricchito il patrimonio genetico aumentando la variabilità nel cromatismo del manto e degli occhi.
Il Cornish di selezione inglese ha una testa più triangolare che lunga, con un profilo piuttosto diritto, orecchie distanziate e occhi grandi. Il suo corpo è piuttosto tozzo e pesante. Non per nulla porta nel suo patrimonio genetico i tipi del Burmese e del British!
Il Cornish americano è più aereo e leggero di corpo, ha una testa ovoidale, orecchie molto grandi e un’andatura che può ricordare quelle del levriero Whippet; dietro di lui troviamo Siamesi, Orientali e altre razze con ossatura leggera.
Il manto corto e ondulato del Cornish è dato da un gene, chiamato "r”, che ha portato alla scomparsa delle setole e che ha reso di uguale consistenza e lunghezza il pelo dominante e il sottopelo.

 

Un funambolo tutto pepe

Il Cornish è detto anche gatto acrobata, per la spettacolare agilità che dimostra nel raggiungere luoghi per altri gatti inaccessibili, oppure gatto levriero, per la sua struttura da corridore instancabile e per la sua lampante vitalità.
E’ un gatto estroverso, vivacissimo e intelligente. Molti padroni di Cornish affermano che questo animale possiede un gran senso dell’humour e inoltre richiede continue attenzioni da parte del suo compagno umano. Il vostro Cornish vi seguirà in cucina, nel bagno, nel letto, solo per stare con voi.
E’ un gatto vivace, allegro. Curioso e attento, divertirà e stupirà sempre. Bellissimi i suoi salti a quattro zampe o le partenze "a molla”. Dolcissimo e appiccicoso, amerà stare in braccio a voi, vicino a voi, ma ancora di più adorerà girare per la casa sulle vostre spalle. 
Detesta la solitudine, quindi se passate molte ore fuori casa procurategli un compagno (meglio se un altro Rex o Sphynx).
 Vista l’ampiezza delle sue orecchie non ama i rumori violenti o le grida dei bambini, soprattutto di quelli più piccoli. Ama giocare con i "cuccioli d’uomo” più grandi, salvo defilarsi quando i giochi diventano troppo violenti.
E’ un gatto d’appartamento, perciò è sconsigliato farlo uscire, soprattutto per motivi igienici e sanitari. Inoltre, data la sua curiosità, la sua fiducia e disponibilità, girovagando senza controllo può perdersi o fare brutti incontri. Per essere felice gli basta  un terrazzo o una bella finestra (opportunamente recintati o protetti da una rete) dai quali godere di un vario panorama quale il passaggio di umani o di animali.
Non è un gatto freddoloso o delicato, anche se ama molto il tepore (non privatelo  dell’immenso piacere di dormire con voi sotto le coperte). Gli improvvisi sbalzi di temperatura non fanno per lui, perciò d’inverno non lasciatelo mai davanti a una finestra aperta e non permettete che esca sul terrazzo. Se volete che vi adori comperategli quelle "tascone di peluche” da appendere al termosifone: in vostra assenza saranno un dolce nido dove attendere il vostro ritorno. In vostra presenza, invece, rassegnatevi: sarete voi il suo nido preferito.

 

Il termine Rex (regnante, reggente in latino) prende origine proprio da un re, Alberto del Belgio, che alla fine dell’Ottocento portò a un’esposizione di conigli un suo coniglietto con una strana pelliccia riccia, fuori da ogni standard di razza.
Gli organizzatori, non potendo squalificare il re, decisero seduta stante di creare una nuova varietà: i conigli con il pelo riccio, cui misero come affisso il termine "Rex”.

 

Lo standard in pillole

ORECCHIE grandi, coniche, larghe alla base, portate alte, arrotondate all’estremità, coperte da pelo sottile; non devono assomigliare ad orecchi d’asino.
OCCHI medi o grandi, di forma ovale, leggermente obliqui, con colore intenso e brillante e conforme al mantello.
TESTA più lunga che larga, cuneiforme, profilo convesso romano, linea diritta dal centro della fronte all’estremità del
naso, mento forte, vibrisse e sopracciglia arricciate.
COLLO di lunghezza media ma sottile e muscoloso.
CORPO lungo, sottile, gabbia toracica piena e profonda, schiena inarcata, anche arrotondate e proporzionate al corpo, ossatura sottile ma muscolatura da corridore.
PIEDI piccoli e ovali.
ZAMPE alte e diritte, ossatura sottile, muscolatura compatta.
CODA molto lunga e sottile, coperta da pelo riccio.
MANTELLO assenza di peli di guardia (setole), pelo corto, denso, riccio con ondulazioni regolari distribuite sul corpo, meglio se continuano anche sulla testa e sulla coda, il pelo deve essere setoso e fine al tatto.
COLORI sono ammesse tutte le variabilità sia nei colori sia nei disegni, la varietà di tipo Siamese è chiamata Si-rex.

 

 


 L’A.R.S. (Associazione Rex e Sphynx) è un club riconosciuto dall’A.N.F.I. (Associazione Nazionale Felina Italiana) creato da e per appassionati (allevatori e non) di Rex (Devon, Cornish e German) e Sphynx.
Si propone di diffondere la conoscenza, l’amore e la "passione” per questi gatti molto speciali, nonché il loro allevamento responsabile, cioè sensibilizza i propri allevatori ad accoppiare soggetti privi di difetti genetici e con una consanguineità controllata.
Infatti queste razze sono frutto di mutazioni genetiche naturali e per il loro allevamento si deve considerare cosa la Natura avrebbe selezionato: esemplari belli con meravigliose varietà di colore ma forti e sani.
Annualmente organizza "Speciali di Razza” in occasione di Esposizioni Internazionali Feline dell’A.N.F.I. di particolare prestigio, oltre a delle Feste Conviviali dove far incontrare i Soci (o colore che non lo sono ancora) per parlare di questi affascinanti felini.
Cura la gestione di un sito (www.rexsphynx.com) ricco di foto e di informazioni,  per poter dialogare con i Soci che non frequentano le Esposizioni o con chi non sa resistere, tra un’Esposizione e l’altra, senza parlare, conoscere o essere informati su questi gatti meravigliosi. Inoltre è un punto di riferimento per chiunque voglia saperne di più. I progetti sono tanti, dai più semplici ai più ambiziosi, ma quello che l’A.R.S. si propone di fare è soprattutto creare un gruppo di amici che ama ritrovarsi per  parlare di Rex e di Sphynx e per far sapere, a chi ancora non li possiede, quanto meravigliosa, divertente e a volte sorprendente, possa essere la vita con Loro.


Gentile lettore, puoi richiedere gratuitamente una copia della nostra rivista PET FAMILY.
Bastano pochi click per entrare nel mondo PET FAMILY!


In questa sezione troverai PET FAMILY news in formato digitale, PRONTA DA LEGGERE!


Puoi inserire annunci sul mondo PET e trovare quello che stavi cercando, come ad esempio un nuovo amico!