IN PRIMO PIANO

Uscito il libro "storie di cani e gatti e altri animali" di Danilo Mainardi

USCITO IL LIBRO "STORIE DI CANI E GATTI E ALTRI ANIMALI" DI DANILO MAINARDI Sarà proprio nell’Auditorium a lui intitolato presso il Campus Scientifico dell’Università Ca’ Foscari che si terrà la presentazione del libro "Storie di ...
Continua..
Daini del circeo NO all' abbattimento

Il PARCO APRE ALLA DISPONIBILITA’ DI ACCOGLIENZA PROPOSTO DA COMUNI ED ENTI CHE ABBIANO REQUISITI INDICATI DALL’ISPRA  Sembra avviarsi verso una conclusione positiva la vicenda che ha visto i daini del Parco Nazionale del Circeo al cent ...
Continua..
Asili per cani

UNA COCCOLA SPECIALE PER GLI AMICI A 4 ZAMPE Non solo cani, ma membri della famiglia. È ormai assodato che i nostri amici a 4 zampe siano oggi più di una semplice compagnia e come tali è giusto preoccuparsi di tutti i loro bisogni e necessit ...
Continua..
Esperienze che salvano il pianeta e riempiono il cuore di gioia e amore

Esperienze che salvano il pianeta e riempiono il cuore di gioia e amore A San Gavino è stato realizzato un laboratorio sull’uso consapevole dei materiali e il riciclo creativo, azione della Sandalia Sustain ability School - Scuola della Sost ...
Continua..
Eventi Parla con Loro c/o punti vendita Amici di Casa Coop

Eventi Parla con Loro c/o punti vendita Amici di Casa Coop Vi presentiamo il nuovo ciclo di incontri Parla con Loro organizzato da Amici di casa Coop di Coop Alleanza 3.0nei suoi punti vendita di Bologna presso i centri commerciali CentroLame in ...
Continua..
San Valentino, amore a 4 zampe

1 ITALIANO SU 5 SI SENTE PIU’ COMPRESO DAL PET CHE DA FAMIGLIA E AMICI Il 51% ritiene persino che gli amici a quattro zampe siano una sorta di surrogato dei rapporti tra gli essere umani, il 75% dimostra massima attenzione negli acquisti a lo ...
Continua..
PRENDERCI CURA
DEL CAVALLO ANZIANO

Piccoli accorgimenti e tanto amore per tenerlo in salute

A cura del Dott. Andrea M. Brignolo - Medico Veterinario

La vita media dei cavalli è di circa 20 anni, benché molti raggiungano i 30 anni d’età ed oltre. I cavalli più anziani richiedono qualche attenzione in più per vivere sani e sereni. Scopriamo insieme alcuni consigli per prenderci cura di loro.

Alimentazione
I cavalli anziani devono avere accesso ad alimenti di buona qualità e pascolo.

Il loro fabbisogno nutritivo aumenta in virtù della diminuita efficienza digestiva del loro apparato intestinale nella trasformazione dell’alimento in energia e tessuto corporeo. Ciò è ancora più importante se il soggetto è ancora in attività.

In commercio sono ormai disponibili diversi alimenti formulati appositamente per il cavallo anziano ed il vostro veterinario sarà in grado di aiutarvi a prendere la scelta migliore in relazione alle vostre necessità. Nel caso non si usi un alimento "completo” sarà necessario un supplemento multivitaminico e minerale, se il pascolo è scarseggiante, dovrà essere fornito del fieno, che non deve essere necessariamente di primissima qualità, ma facilmente digeribile.

Attenzione all'acqua e all'ambiente circostante
Acqua pulita deve essere sempre disponibile a volontà: i cavalli anziani tendono ad avere uno stimolo al bere ridotto rispetto al loro effettivo fabbisogno ed è quindi opportuno valutare la somministrazione di foraggio verde, pastoni, barbabietole disidratate opportunamente "idratate” e controllare la temperatura dell'acqua nei mesi invernali.

È importante sottolineare che abbandonare al pascolo o in Paddock un cavallo anziano che è sempre stato scuderizzato non è consigliabile senza aver prima valutato attentamente l'ambiente e le condizioni del soggetto in quanto potrebbe avere problemi di adattamento e deperire velocemente.

Cura dei denti
Una regolare cura dentale permetterà al cavallo di fare un miglior uso dell’alimento che gli viene fornito.

Una visita effettuata dal vostro veterinario, o da un dentista di sua fiducia, una o possibilmente due volte all’anno, è necessaria per assicurarsi che non si formino punte o eccessive crescite dentarie: anomalie o danni dentali, se tempestivamente individuati, possono essere opportunamente trattati.

I denti del cavallo col passare del tempo diventano più duri per cui le anormalità di crescita sono più facilmente risolvibili negli stadi iniziali.

Pareggio dei piedi
I piedi devono essere pareggiati anche se il cavallo non è in attività, in quanto spesso sono presenti patologie che alterano la normale crescita dello zoccolo o problemi di artrosi che si accentuano se non vengono eseguiti dei pareggi frequenti.

Questo piccolo accorgimento non solo aiuta il cavallo a muoversi meglio, ma riduce il rischio di una crescita anormale del piede con conseguente dolore, che può interferire con la capacità di alimentarsi e concorre e mantenere quindi una buona qualità di vita.

Malattie, vaccinazioni e trattamenti antielmintici
I cavalli anziani sono più soggetti a patologie particolari che insorgono con l'età avanzata: 

tumori, sia cutanei che interni;

disfunzioni ormonali, come il morbo di Cushing;

patologie degenerative, come artrosi e debolezza muscolare (la massa tende a ridursi);

riassorbimento odontoclastico con ipercementosi (EOTRH), condizione progressiva e dolorosa che coinvolge denti multipli, inclusi canini e incisivi;

malattie respiratorie croniche;

malattie epatiche e renali.

La lista sembra lunga e "terroristica”, ma molti cavalli e pony possono condurre e conducono una vita serena nonostante una o più di queste condizioni.

Proprio per questo è necessario prestare molta attenzione all’appetito, al comportamento ed alle reazioni all’ambiente circostante: è molto importante che i proprietari notino qualsiasi cambiamento comportamentale che possa indicare un problema di salute.

Prevenire è meglio che curare
Oltre a questo, la periodica esecuzione di esami del sangue per evidenziare la presenza di patologie infettive, infiammatorie, parassitarie o metaboliche, può essere di grande aiuto.

È inoltre molto importante sottolineare che invecchiando, cavalli e pony diventano più sensibili ai danni arrecati da parassitosi ed infezioni: l’esecuzione di regolari trattamenti vermifughi dopo diagnosi coprologica e l'esecuzione di vaccinazioni appropriate è essenziale per ridurre i rischi di malattie, direttamente o indirettamente correlate ad infestazioni parassitarie o infezioni.

In molti casi comunque, tutto quello che è necessario fare è dedicare qualche attenzione in più, rendendo, ad esempio, più appetibile il loro cibo, utilizzando alimenti appositamente prodotti o aggiungendo appetizzanti come mele, carote, melassa.

Grandi compagni con grandi esperienze
Molti cavalli sono in grado di condurre un tenore di vita di buona qualità per diversi anni dopo il termine della loro carriera sportiva: sono spesso degli ottimi compagni per cavalli più giovani o puledri orfani e possono essere anche un ottimo primo approccio al mondo dei cavalli per i più giovani.

Indipendentemente da tutto è importante che ci assicuriamo che continuino a godere della loro vita rispettando le loro necessità etologiche e regalandogli qualche attenzione in più.


Ti potrebbe interessare anche:


Gentile lettore, puoi richiedere gratuitamente una copia della nostra rivista PET FAMILY.
Bastano pochi click per entrare nel mondo PET FAMILY!


In questa sezione troverai PET FAMILY news in formato digitale, PRONTA DA LEGGERE!


Puoi inserire annunci sul mondo PET e trovare quello che stavi cercando, come ad esempio un nuovo amico!