Autorizzazione Privacy
Petfamily
<


Condividi con: Facebook  Twitter  Google+  Email 

Foto a cura di Daniele Lissoni - dd. Stampa del Club Michele Curci
Presidente Club Parmiciano Vincenzo
Angelica D'Agliano

 

 

Tenace e calmo, ma anche audace, il Tosa Inu è amato per il suo equilibrio, l’aspetto fiero e il carattere imperturbabile.

 

Lottatori

La razza Tosa Inu trova le proprie origini in Giappone, paese che da sempre annovera una lunghissima lista di cani da combattimento. Il Tosa Inu è il risultato di un cocktail tra diversi cani, tutti accomunati da una grandissima tempra. All’origine della razza si ritiene che ci sia stato un accoppiamento tra il cane Shikoku-ken e una serie di razze occidentali: Bulldog, Mastini e Bracchi tedeschi, e infine, nei primi anni del XX secolo anche alcuni Dogo tedeschi.
La taglia dei cani occidentali si è unita così alle sorprendenti doti caratteriali, alla fedeltà e all’abilità nella lotta dei cani Giapponesi.
Il Tosa Inu gode di una conformazione robusta e massiccia. Indubbiamente dotato di grande potenza fisica, questo formidabile cagnone si rivela anche sorprendentemente agile rispetto alla propria taglia. Spesso capita che un Tosa Inu sembri molto piĂš pesante di quanto non sia in realtĂ , proprio perché la sua struttura solida e muscolosa lo fa apparire molto grande e imponente.
Il mantello, di consistenza piuttosto dura, è  molto folto e si può presentare in diversi colori.
Il piÚ gettonato è il rosso, tuttavia possiamo incontrare Tosa Inu a macchie bianche su fondo rosso, oppure a macchie rosse su fondo bianco o su una sfumatura rossastra.

 

Secondo la classificazione FCI (federazione cinologica internazionale), il Tosa Inu appartiene al gruppo dei "cani tipo Pinscher, Schnauzer, Molossoidi e Bovari Svizzeri”.

 

 

Extra large

Il peso di questi cani oscilla davvero moltissimo. Basti pensare che si trovano Tosa Inu di poco più di 30 kg, ma si può arrivare a osservare, soprattutto tra i maschi, cani di 90 kg! Questa variabilità, sia di peso sia di altezza, è un retaggio dell’antica selezione giapponese, che voleva questi molossi quali formidabili cani combattenti. Al giorno d’oggi i Tosa Inu sono suddivisi in tre categorie: leggeri, medi e pesi massimi. Sempre riguardo al peso, un buon padrone dovrà tenere d’occhio la forma fisica del proprio Tosa Inu. Questi bei cagnoni, infatti, possono avere la tendenza a ingrassare. Per scongiurare il pericolo obesità, un rischio davvero serio per tutti gli animali di grossa taglia, è necessario avere un occhio di riguardo nell’alimentazione, che dovrà essere completa e bilanciata ma non eccessiva, e far fare una buona attività fisica al nostro amico.

 

 

Cane di tipo "Dogue”, il tosa inu ha un’altezza al garrese che va dai 55 cm per la femmina ai 60 cm per il maschio.

Austeri

Una delle caratteristiche "estetiche” che rendono il Tosa Inu una razza apprezzata da un folto numero di amatori, è senz’altro la bellezza della sua costruzione fisica e in particolare della testa. Impressionante è la potenza delle sue mandibole, che del resto rispecchia la sua natura di molossoide. Gli occhi piccoli a mandorla, e sempre di colore scuro, gli conferiscono uno sguardo sicuro, calmo e anche austero, accentuato dalle rughe facciali. L’imponenza della sua stazza è sottolineata dalla giogaia, formata dalla pelle del collo.

 

Giochiamo insieme?

Il carattere del Tosa Inu è davvero tutto da scoprire... e da apprezzare. Intelligente e dolce, si rivela molto obbediente nei confronti del proprio padrone, che non manca mai di ascoltare e al quale è molto affezionato. Per la sua calma e la sua pazienza, può rivelarsi un ottimo compagno in ambienti familiari, anche con bambini. Il modo migliore per farsi obbedire da questo cane meraviglioso è usare un atteggiamento amichevole, e soprattutto evitare sessioni di addestramento piatte o troppo ripetitive, che finirebbero col stancarlo inutilmente. Questo molossoide è considerato un ottimo compagno di gioco per i bambini, che tende a proteggere e coi quali interagisce molto volentieri. Fermo restando che la presenza di un adulto è sempre e comunque indispensabile quando si mette a contatto un animale con un "cucciolo d’uomo”!

 

La convivenza con altri cani è piuttosto difficile, per questo gli esperti consigliano ai neofiti di non acquistare un Tosa Inu se si prevede di accogliere in casa anche altri amici a quattrozampe.


Jogging

Per le sue dimensioni, l’imponenza della struttura fisica e il carattere forte, è bene che il Tosa Inu abbia a che fare con un padrone esperto, giĂ  abituato a gestire cani di grosse dimensioni, e che soprattutto sia all’altezza di impartire al proprio amico un buon addestramento di base e un’adeguata socializzazione. È poi importante sapere che molto difficilmente i tosa inu tollerano la convivenza con altri cani o animali domestici, e purtroppo, data la loro stazza e l’antica natura di cani combattenti, un qualsiasi scontro fisico potrebbe avere bruttissime conseguenze per l’animale attaccato da questo molossoide. Il Tosa I nu si adatta facilmente anche alla vita di appartamento, purché non gli venga negata la possibilitĂ  di fare una buona dose di attivitĂ  fisica quotidiana. Tenete presente che questi cani, nonostante abbiano doti di straordinaria agilitĂ , tendono a diventare sedentari, se costretti a una vita prevalentemente "pantofolaia”. Far diventare il Tosa il nostro compagno di jogging è senz’altro il modo migliore per avere con noi un cane sano, in forma e felice!




Gentile lettore, puoi richiedere gratuitamente una copia della nostra rivista PET FAMILY.
Bastano pochi click per entrare nel mondo PET FAMILY!


In questa sezione troverai PET FAMILY news in formato digitale, PRONTA DA LEGGERE!


Puoi inserire annunci sul mondo PET e trovare quello che stavi cercando, come ad esempio un nuovo amico!