IN PRIMO PIANO

PET TATTOO - Il nuovo trend è in mostra alla Torino Tattoo Convention

13 - 15 SETTEMBRE - LINGOTTO, Padiglione 1. Via Nizza 294, Torino  PET TATTOO Il nuovo trend è in mostra alla Torino Tattoo Convention   È arrivata l’estate e con essa anche il drammatico problema degli abbandoni: tra ...
Continua..
Arriva il primo pet smartphone al mondo

Kippy presenta il nuovissimo Kippy EVO: il primo pet smartphone al mondo  Localizzazione GPS in tempo reale, activity monitoring e ricezione di messaggi personalizzati direttamente sul proprio smartphone. Rinnovata la partnership con Vodaf ...
Continua..
Sos animali denunciare i maltrattamenti online

Sos animali denunciare i maltrattamenti via mail   Da oggi i maltrattamenti di animali si possono segnalare via mail È attiva da ieri mattina la casella di posta elettronica SOSanimali.viminale@interno.it, per raccogliere l ...
Continua..
Rassegna dalla parte degli animali con gli spettacoli de I Centouno ed Enzo Salvi

Nozioni di soccorso cinofilo con gli istruttori di BAU (Animal Urgency) A Le Terrazze Teatro Festival (Palazzo dei Congressi) il 19 e 20 luglio 2019 ore 21.30 Una kermesse dalla parte degli animali. Le Terrazze Teatro Festival, l’eve ...
Continua..
Con il progetto FoodStock tanto cibo donato ai pet meno fortunati

 ARCAPLANET: nel 2018 donate 160 tonnellate di cibo per pet. Cifra record quest’anno per FoodStock, il progetto nazionale di Arcaplanet che combatte lo spreco alimentare con donazioni di cibo a favore di associazioni benefiche. Arcaplan ...
Continua..
Cervia pet friendly e sociale

Cervia pet friendly e sociale Prosegue l’impegno della città e di tutti i soggetti coinvolti per rendere il territorio sempre più accogliente nei confronti degli amici a quattro zampe. Dopo gli interventi a favore del canile locale, il mi ...
Continua..
L' HASA APSO

Il guardiano del tempio

 

A cura di ANGELICA D'AGLIANO

"Lhasa Apso” è il nome di una razza canina orientale ancora poco diffusa in Italia. In tibetano vuol dire "la capra di Lhassa”, ed è riferito a due caratteristiche fondamentali della razza. La prima è il lungo e folto pelo che ricopre questi cani di piccola mole come, appunto, un mantello caprino. Lhasa è invece la città sacra della Regione dello Xizang, nel bacino del Brahamaputra, dalla quale vengono questi cani.

Il Lhasa Apso è una delle più antiche razze tibetane esistenti. Essa approda in questo paese meraviglioso nel V secolo a.C., in concomitanza con l’avvento del buddhismo. Questi piccoli cani, intelligenti e affettuosi, hanno vissuto per anni in stretto contatto con il Dalai Lama come guardiani e compagni. Col loro carattere dolce ma diffidente nei confronti degli estranei erano amici preziosi.


Un ambiente difficile

Fin dalla sua nascita ha dovuto fare i conti con un ambiente difficile anche dal punto di vista climatico. Il Tibet è infatti un Paese nel quale gli inverni sono rigidi e inospitali mentre le estati sono torride e le temperature cambiano bruscamente nel passaggio dalla notte al giorno.

Questo ha avuto, si pensa, delle conseguenze sull’aspetto e sul carattere di questi cani, provvisti di un mantello speciale contro le intemperie e di un carattere dolce ma indipendente.



Cure periodiche

Il Lhasa Apso di oggi è molto simile ai suoi antenati che hanno popolato il Tibet secoli fa. Si tratta di un cane di taglia piccola, dalla corporatura compatta e armoniosa e la muscolatura tonica. Il mantello, che dà anche il nome alla razza, è del tutto particolare e assomiglia a quello di una capra, è lungo, liscio e pesante. La sua consistenza unica è l’ideale per resistere agli sbalzi di temperatura del clima tibetano: per essere mantenuto bello e in salute richiede poche semplici cure periodiche.


Indipendenti

Caratterialmente parlando il Lhasa Apso è un cane attivo e intelligente. Ha una storia lunga e antica e come tutti i cani tibetani conserva la capacità di prendere decisioni opportune al momento giusto se ne presenta la necessità. Con la sua famiglia d’adozione si dimostra un compagno affettuoso e presente che difficilmente si lascia andare a eccessi di qualsiasi tipo.


Un amico ideale

Per molti motivi il Lhasa Apso può essere considerato un buon cane per una famiglia.

Prima di tutto la taglia ridotta lo rende un pet di relativamente facile gestione.

Il carattere tranquillo e indipendente mette poi al riparo i compagni umani da problemi d’ansia d’abbandono, mentre la dolcezza di questi animali li rende amici perfetti per qualsiasi famiglia.




Bisogni e certezze

Certo, adottare un pet non è un percorso che si possa intraprendere a cuor leggero: quanto tempo possiamo dedicargli? È una spesa che possiamo permetterci?

Rispondere a queste domande richiede pochi minuti ma ci mette al riparo da scelte affrettate.

Una volta che si è deciso di "condividere il tetto” con un amico a quattro zampe è necessario provvedere alle sue necessità, che non sono molte ma di sicuro sono irrinunciabili.


Compagni di strada

Prima fra tutte l’assistenza medica, che deve essere costante nel tempo e fondata su controlli periodici presso un Veterinario di fiducia (la regola è: prevenire è meglio che curare). Anche l’alimentazione è importante; meglio scegliere un buon mangime industriale, completo e bilanciato, di qualità premium e formulato per cani di taglia piccola: ci metterà al riparo da squilibri o carenze alimentari. Infine una buona attività fisica, che per il Lhasa Apso si traduce in lunghe, e rilassanti!, passeggiate quotidiane: un toccasana che fa vivere bene, da sempre, i nostri quadrupedi e i loro compagni umani.


Ti potrebbe interessare anche:


Gentile lettore, puoi richiedere gratuitamente una copia della nostra rivista PET FAMILY.
Bastano pochi click per entrare nel mondo PET FAMILY!


In questa sezione troverai PET FAMILY news in formato digitale, PRONTA DA LEGGERE!


Puoi inserire annunci sul mondo PET e trovare quello che stavi cercando, come ad esempio un nuovo amico!