Un amico che viene dalla Francia

L’Épagneul Breton

 

A cura di Angelica D’Agliano

 

L’Epagneul Breton è un cane da ferma francese, le cui origini sono piuttosto recenti, tant’è vero che, sebbene il lavoro di selezione che c’è alla base della razza risalga alla seconda metà dell’Ottocento, la stabilizzazione dei suoi caratteri tipici è avvenuta solo agli inizi del secolo successivo.

 

 

Nonostante esistano teorie diverse sull’origine di questo bellissimo animale, possiamo dire che uno dei progenitori della razza sia stato individuato in un cane che purtroppo ormai non esiste più, vale a dire l’Èpagneul de Fougères. Con l’andare avanti della selezione, la razza ha visto l’apporto, sembra, del sangue di "Setter scozzesi bianco-rossi”, grazie ai quali videro la luce soggetti bianco-aracio e bianco-marroni, portatori di quei caratteri che ancora oggi contraddistinguono la razza.

 

 

Nato come cane da caccia, oggi l’Épagneul Breton viene molto apprezzato anche come cane da compagnia, grazie al suo carattere socievole e dolce

e alla viva intelligenza.

 

 

Da caccia, ma anche da compagnia

Oggi, l’Épagneul Breton viene molto apprezzato anche come cane da compagnia, grazie al suo carattere socievole e alla viva intelligenza. Tuttavia, questo splendido animale nasce come cane adibito alle attività venatorie, soprattutto per la caccia alla beccaccia.

 

 

Vivace e intelligente

Secondo lo standard, è "il più piccolo dei cani da ferma. L’Épagneul Breton è un braccoide con coda corta o inesistente. Costruito armoniosamente su un’ossatura solida ma non pesante. L’insieme è compatto e ben raccolto, senza pesantezze, ma che anzi conserva una sufficiente eleganza. Il cane è vigoroso, lo sguardo vivace e l’espressione intelligente.

 

Taglia media

Nel suo insieme l’Épagneul Breton è un cane di taglia media. I maschi raggiungono un’altezza al garrese che va dai 48 ai 50 cm, mentre le femmine sono leggermente più basse, dato che la loro altezza, sempre al garrese, oscilla tra i 47 e i 49 cm. Il tronco è profondo e ben disceso, con costole larghe, dorso e reni corte. L’espressione dell’Épagneul Breton è viva e intelligente. Il muso presenta labbra sottili, il cranio è ben arrotondato e di lunghezza media. Il colore del tartufo varia, in generale ha il colore della tinta più scura del mantello. Quest’ultimo, che si presenta fine e piatto o leggermente ondulato, può essere "bianco e arancio, bianco e nero, bianco e marrone, oppure "pezzato o ‘roanato’, talvolta moschettato sulla canna nasale, labbra e arti.

 

L’Épagneul Breton  è un cane di taglia media. I maschi raggiungono un’altezza al garrese che va dai 48 ai 50 cm, mentre le femmine sono leggermente più basse, dato che la loro altezza, sempre al garrese, oscilla tra i 47 e i 49 cm.

 

 

Faccia da Breton

Una delle caratteristiche che rendono l’Épagneul Breton un cane davvero speciale è la sua particolare espressione, descritta dallo standard "dolce e franca” e data dagli occhi leggermente ovali dalle palpebre fini, ben aderenti e pigmentate, dal colore intenso e scuro, ma sempre in armonia col colore del mantello. L’espressione degli occhi associata al movimento della base degli orecchi verso l’alto, concorrono alla vera ‘espressione da Breton’, descritta dallo standard.

 

Buon carattere

Come accennato, le particolari doti venatorie dell’Épagneul Breton lo hanno fatto apprezzare come cane da caccia. Classificato come cane da ferma, è infatti un cacciatore tenace e infaticabile, dall’ottimo fiuto e adatto praticamente per tutti i tipi di selvaggina, anche da pelo. Oggi, molte famiglie hanno riscoperto l’Épagneul Breton quale cane da compagnia, soprattutto per il suo buon carattere e la sua grande dolcezza. Chi decide di accogliere in casa propria un Épagneul Breton deve però tenere presente che questo cane avrà bisogno di una adeguata dose di attività fisica e di svolgere regolarmente delle attività che siano per lui interessanti e stimolanti. Si tratta infatti di un cane molto attivo e vivace.

 

La dieta dell’Épagneul Breton può essere costituita da una preparazione casalinga oppure dagli alimenti industriali reperibili in commercio.

Nel primo caso, però, bisogna essere consapevoli che non è semplice costruire un menù fatto in casa che sia allo stesso tempo completo e
 correttamente bilanciato.

 

 

Dieta varia

La dieta dell’Épagneul Breton può essere costituita da una preparazione casalinga oppure da alimenti industriali reperibili in commercio. Nel primo caso, bisogna essere consapevoli che non è semplice costruire un menù fatto in casa che sia allo stesso tempo completo e correttamente bilanciato. Per questo è consigliabile farsi aiutare, nella preparazione di un menù su misura per Fido, da un medico veterinario esperto in nutrizione animale. Inoltre, altro aspetto da non trascurare, la preparazione di una pappa casalinga richiede una certa quantità di tempo da dedicare al confezionamento delle singole razioni.


Alimenti industriali

Gli alimenti industriali, come le crocchette, hanno invece il vantaggio di essere completi e bilanciati e di fornire così, in un unico gesto, tutti i nutrienti di cui Fido ha bisogno. Le crocchette sono inoltre facilmente conservabili e, con la loro azione leggermente abrasiva, hanno anche il vantaggio di costituire una sorta di "spazzolino naturale” per i denti del nostro amico.

 

L’Épagneul Breton è un cane da ferma di origini francesi, le cui origini sono piuttosto recenti.



Gentile lettore, puoi richiedere gratuitamente una copia della nostra rivista PET FAMILY.
Bastano pochi click per entrare nel mondo PET FAMILY!


In questa sezione troverai PET FAMILY news in formato digitale, PRONTA DA LEGGERE!


Puoi inserire annunci sul mondo PET e trovare quello che stavi cercando, come ad esempio un nuovo amico!