Autorizzazione Privacy
Petfamily
<


Condividi con: Facebook  Twitter  Google+  Email 

ANGELICA D'AGLIANO

Il Dalmata è un cane dalle origini molto antiche: si hanno notizie di cani di questo tipo già a partire dal XVII secolo, quando alcuni pittori appartenenti alla scuola fiamminga immortalarono nelle loro tele degli splendidi animali dal portamento nobile e il mantello maculato.

Una razza antica

Queste raffigurazioni sono le prime notizie certe che si hanno della razza Dalmata, che comunque è considerata molto antica. In base a vari reperti scritti gli esperti pensano che la razza sia arrivata sulle nostre coste sud orientali a seguito delle invasioni dei popoli slavi.

Come dice il nome, il Dalmata si crede venga dalla regione croata della Dalmazia.


Un concentrato di simpatia

In origine questi cani erano considerati eccellenti cacciatori.

Secondo la classificazione fornita dalla Federazione Cinologica Internazionale (FCI) i Dalmata appartengono alla categoria dei segugi e dei cani per pista di sangue.

In realtà la vocazione "venatoria” del Dalmata col tempo è venuta meno e ora questi animali sono ospitati nelle case di moltissimi cinofili come cani da compagnia, anche in virtù del loro carattere allegro e gioviale.


Amici a pois

Nonostante l’aspetto delicato ed elegante, il Dalmata è un cane rustico che si mantiene in ottima salute, a patto di rispettare le sue esigenze biologiche ed etologiche.

Si tratta di un cane di media taglia, dal pelo raso, costruito in modo armonioso e proporzionato.

La caratteristica che lo rende immediatamente riconoscibile ai più è il simpatico mantello che si presenta bianco con macchie di colore nero o marrone di circa 2-3 centimetri di diametro su tutto il corpo, che diventano più piccole sulla testa e sugli arti.


Humor canino

Caratterialmente parlando, il Dalmata è davvero un grande compagno di vita. Si tratta infatti di un cane piacevole e intelligente, il cui carattere rispecchia uno spiccato senso dell’umorismo: i Dalmata amano giocare e fare dispetti ma non sono mai odiosi.

La loro indole li porta a essere socievoli e fiduciosi con tutte le persone che sanno mostrarsi amichevoli nei loro confronti.


Protagonisti sulla scena

All’interno di un nucleo familiare il Dalmata sa conquistarsi un posto di primaria importanza.

Con la sua freschezza e la sua simpatia si fa amare dai grandi e dai piccoli.

Il Dalmata non fa fatica a imparare le regole basilari della buona educazione e della corretta convivenza, purché gli vengano insegnate con dolcezza e in modo chiaro e inequivocabile.

Un’educazione trascurata o impartita in maniera contraddittoria crea un cane frustrato e distruttivo che può causare problemi anche seri alla famiglia adottiva.


Esuberanti

La diffusione del Dalmata ha visto una vera esplosione a seguito dell’uscita del famosissimo cartone animato della Disney, "La carica dei 101”.

Il film d’animazione esalta tutte le caratteristiche più entusiasmanti della razza che sono la socievolezza, l’allegria, l’esuberanza e la gioia di vivere.

Queste qualitĂ  devono essere gestite bene dalla famiglia che sceglie di adottare un Dalmata.


Fermiamoci a riflettere

Come succede per ogni altro pet, ci sono molte considerazioni da fare prima di accogliere un Dalmata. Questi animali, pieni di energia e di voglia di vivere, hanno bisogno di fare molta attività fisica e di trascorrere tempo all’aria aperta. Il loro bisogno di spazio è grande e mal si adattano alla vita d’appartamento. Allo stesso tempo il loro carattere è socievole e affettuoso, per cui hanno necessità di una famiglia presente ed amorevole. Chi vuole accogliere un cane nella propria vita ma non può permettersi di passare molto tempo con lui e non ha a disposizione una casa spaziosa (e magari un bel giardino) forse dovrebbe rinunciare all’idea di adottare un Dalmata e rivolgersi a un’altra razza.


La mossa giusta

Se invece scopriamo che il Dalmata è proprio l’amico che stiamo cercando possiamo rivolgerci a una delle molte delegazioni Enci presenti in tutta Italia o al club di razza: questi enti sapranno indicarci allevamenti di comprovata serietà e vicini al luogo dove abitiamo.

In alternativa ci sono molte associazioni impegnate nel recupero e salvataggio di cani abbandonati: rivolgendoci a loro potremo adottare il cane che cerchiamo e in piĂą saremo certi di aver fatto del bene a una creatura bisognosa di affetto e di cure.




Gentile lettore, puoi richiedere gratuitamente una copia della nostra rivista PET FAMILY.
Bastano pochi click per entrare nel mondo PET FAMILY!


In questa sezione troverai PET FAMILY news in formato digitale, PRONTA DA LEGGERE!


Puoi inserire annunci sul mondo PET e trovare quello che stavi cercando, come ad esempio un nuovo amico!