Autorizzazione Privacy
Petfamily
<


Condividi con: Facebook  Twitter  Google+  Email 

MODA d'inverno
A cura di ANGELICA D'AGLIANO


Sono disponibili in tutti i colori e le taglie, ma sempre leggeri, caldissimi e in materiale rigorosamente cruelty-free: gli abitini in ecopelliccia sono l’ultima tendenza del pet glamour per la prossima stagione invernale.
Se pensate che il mondo della moda sia roba da bipedi vi sbagliate di grosso: i cani del 2008 sono decisamente trendy…

 
Resi dai loro padroni sem-pre piĂą simili a noi uomini, i quadrupedi di oggi fanno cose che sarebbero state im-pensabili per i loro nonni e bisnonni: si mettono a dieta, vanno in vacanza, in pale-stra, dal parrucchiere  ma sempre con un occhio di ri-guardo all’eleganza nel vestire.
Se quest’estate a farla da padrone sono state le Life Jacket, ossia le graziose e coloratissime giacchine sal-vagente, disponibili a pois, in tinta unita e in versione "dolly” – fedeli compagne dei cani taglia mini in va-canza al mare – con l’arrivo della brutta stagione la mo-da cede il passo a indumenti comodi e caldi.
Ecco allora i pile, gli imper-meabilini e le tute multiuso, adatti a tutte le esigenze del dandy dog di città… per non dimenticare le felpe, le gonne e i jeans, rigorosa-mente impreziositi da strass e borchie.
Ma la vera scoperta della moda invernale 2008-2009 è l’ecopelliccia. Si indossa sia da sola in miniabiti e fel-pe, sia come inserto in pra-ticamente tutti i capi di abbigliamento da passeg-gio. Trendyssimi i piumini, decorati con colletti di mor-bido peluche, spesso dou-ble-face, ma anche le felpe con cappuccio "modello parka”.
L’ampia scelta di colori in commercio farà senz’altro contenta una larga fetta di pubblico femminile, che riuscirà finalmente a trova-re il modo di abbinare il ca-ne alle tonalità del proprio abbigliamento. Ma ci si può spingere ancora più in là: i maniaci dei coordinati po-tranno sbizzarrirsi in mezzo all’ampia scelta di dog bag, pensate per le lunghe pas-seggiate in città. Le dog bag sono veri e propri zainetti per cani: le morbide bretelle si adattano perfettamente al torace del vostro beniamino e gli consentono di portarsi a spasso una quantità di oggetti, insospettabile: gio-cattolini, snack e a volte ad-dirittura lo spray profuma alito per cani.

Scegliere la taglia
I capi di abbigliamento per animali domestici, in primis per cani, sono disponibili in qualsiasi negozio specializzato. Tuttavia esiste un’ampia scelta di oggetti e di aziende che operano in Internet. Se optate per gli acquisti on line dovrete scegliere bene la taglia dei vestiti che decidete di comprare. Per non sbagliare è consigliabile misurare adeguatamente il vostro amico. Non giudicate mai "a occhio”: certi abiti vestono di più, altri di meno. Quindi, sotto col metro! Le misure da prendere (le più importanti) sono la circonferenza del collo e del torace e la lunghezza complessiva dell’animale. La circonferenza del torace deve essere presa all’altezza del costato, immediatamente dietro le zampe anteriori. La lunghezza totale è la misura che va dalla base del collo fino all’attaccatura della coda. In caso di dubbio fra due taglie, scegliete sempre quella superiore.


Comodi anche in casa
Abbigliamento non vuol dire soltanto soluzioni per uscire di casa. Per il vostro piccolo amico sono disponibili infatti anche numerosi capi per la vita domestica. Avete mai sentito parlare di tutine e pigiamini? In materiale morbidissimo, caldi e confortevoli, ne esistono delle fogge piĂą disparate. Fra i piĂą gettonati, soprattutto per l’abbigliamento notte, ci sono i pigiamini nei vari colori pastello, spesso due pezzi, con inserti in varie fantasie. 
Tra le soluzioni più confortevoli ci sono poi i pigiami interi, sbracciati o manica corta, per non dimenticare le felpe "casual”, con tanto di mini cappuccio. Per la scelta del materiale è sempre bene optare per tessuti naturali e non troppo pesanti: tenete conto che il vostro amico (a parte certe razze particolari) dispone già del suo naturale "vestito di pelo”!


Nudi e al caldo
Vestire il proprio cane con mantelline impermeabili o abiti di pile e simili, spesso è visto dai padroni come un accorgimento per proteg-gere il proprio amico dalle intemperie della brutta sta-gione. C’è da dire che nella maggior parte dei casi i cani riescono a rispondere bene al freddo e alla pioggia sem-plicemente affidandosi alla protezione offerta loro dal proprio mantello. Ottimo isolante termico, lungo o corto, liscio o ruvido il man-tello è giĂ  di per sé un’eccel-lente arma contro i rigori dell’inverno. Non tutti i cani, tuttavia, sono provvi-sti di questo formidabile strumento: esistono infatti i cosiddetti "cani nudi”, fa-mosi e apprezzati proprio in virtĂą della loro calvizie. 
Si pensi a certe razze cinesi e messicane, prive di pelo, che mostrano al mondo tut-ta la delicatezza della loro pelle intensamente pigmen-tata! Questi cani abbiso-gnano più di altri di una buona protezione contro il gelo e i vari accidenti atmo-sferici; ecco quindi che un vestito caldo e comodo può essere un buon strumento per far sentire a proprio agio il nostro amico anche du-rante le lunghe passeggiate invernali all’aperto.




Gentile lettore, puoi richiedere gratuitamente una copia della nostra rivista PET FAMILY.
Bastano pochi click per entrare nel mondo PET FAMILY!


In questa sezione troverai PET FAMILY news in formato digitale, PRONTA DA LEGGERE!


Puoi inserire annunci sul mondo PET e trovare quello che stavi cercando, come ad esempio un nuovo amico!