IN PRIMO PIANO

Sos animali denunciare i maltrattamenti online

Sos animali denunciare i maltrattamenti via mail   Da oggi i maltrattamenti di animali si possono segnalare via mail È attiva da ieri mattina la casella di posta elettronica SOSanimali.viminale@interno.it, per raccogliere l ...
Continua..
Rassegna dalla parte degli animali con gli spettacoli de I Centouno ed Enzo Salvi

Nozioni di soccorso cinofilo con gli istruttori di BAU (Animal Urgency) A Le Terrazze Teatro Festival (Palazzo dei Congressi) il 19 e 20 luglio 2019 ore 21.30 Una kermesse dalla parte degli animali. Le Terrazze Teatro Festival, l’eve ...
Continua..
Con il progetto FoodStock tanto cibo donato ai pet meno fortunati

 ARCAPLANET: nel 2018 donate 160 tonnellate di cibo per pet. Cifra record quest’anno per FoodStock, il progetto nazionale di Arcaplanet che combatte lo spreco alimentare con donazioni di cibo a favore di associazioni benefiche. Arcaplan ...
Continua..
Cervia pet friendly e sociale

Cervia pet friendly e sociale Prosegue l’impegno della città e di tutti i soggetti coinvolti per rendere il territorio sempre più accogliente nei confronti degli amici a quattro zampe. Dopo gli interventi a favore del canile locale, il mi ...
Continua..
Prendersi cura di una cane è il primo passo in avanti verso uno stile di vita sano e sostenibile

Un approccio professionale per consolidare la relazione uomo - cane PRENDERSI CURA DI UN CANE TI CAMBIA LA VITA IN MEGLIO Ecco il "Team Building Pet Power 10” per stili di vita sani e sostenibili I cani renderanno gli uomini più buoni. Parola ...
Continua..
Incontrasino ed Airbnb per vivere esperienze uniche con gli asinelli del Rifugio

Incontrasino ed Airbnb per vivere esperienze uniche con gli asinelli del Rifugio Nell'anno che segna il decennale dell'apertura del centro ai visitatori, Il Rifugio degli Asinelli di Sala Biellese (BI), unica sede italiana dell'ente ...
Continua..

LE NINFEE

Piante da sogno… anzi, d’acquario!                                                

 

                                                                            A cura della Dott.ssa FEDERICA MICANTI

 

Del genere Nymphacea sono note agli acquariofili soprattutto le bellissime varietà di colore di Nymphacea lotus, che, in condizioni di crescita ottimali, formano una lussureggiante decorazione dello sfondo o della parte media dell’acquario.

Occasionalmente gli esemplari più vigorosi sviluppano bianchi fiori profumati: si tratta di un vero e proprio spettacolo che però può essere ammirato solo di notte, visto che Nymphaea lotus è una pianta a fioritura notturna. Poiché queste ninfee dalle foglie grandi si sviluppano a pieno solo in acquari spaziosi, la maggior parte degli acquariofili con piccole vasche ha finora escluso la possibilità di coltivarle, a favore invece di piante come Nymphaea micrantha, abbastanza resistenti in acquario e di dimensioni ridotte, tanto da rivelarsi adatte anche a vasche di circa quaranta litri di capacità.


Nymphaea micrantha

È un tipo di ninfea molto interessante in acquariologia e che può riservare inaspettate soddisfazioni.

Questa splendida pianta è diffusa lungo la costa dell’Africa occidentale, tra i paesi Senegal, Gambia, Mali, Costa d’Avorio, Camerun, Niger e Ciad.

Si ritrova sia in laghetti sia in acque stagnanti, ma anche in ruscelli e fiumi a corrente lenta.

Le piante creano il loro habitat in zone non ombreggiate e con terreno fangoso, di solito con scarsità di ossigeno. Hanno radici lunghe e galleggianti. Nymphaea micrantha a volte può crescere insieme ad altre piante come Eichhornia natans, Utricularia stellaris, Nymphaea lotus.


Bianchi e azzurri

I fiori di N. micrantha rimangono schiusi tutto il giorno e sono più piccoli di quelli di N. lotus (infatti nella lingua greca "mikròs” vuol dire piccolo e "anthos” vuol dire fiore), di colore generalmente bianco ma a volte anche azzurro, con un diametro che va da cinque a massimo dieci centimetri.

Al contrario, i fiori di N. lotus alle dieci di mattina si chiudono mentre le foglie, se si parla di piante cresciute nel loro habitat naturale, sono molto grandi ed arrivano anche ad un diametro di 40-50 centimetri. Gli esemplari di Nymphaea micrantha di solito si riproducono e crescono abbastanza bene in acquario, a volte rendono la vegetazione della vasca lussureggiante e dall’aspetto decisamente decorativo.

 

 

Nymphaea micrantha maculata

Nymphaea micrantha ha anche una varietà maculata, sempre originaria dell’Africa occidentale, che presenta, come dice la parola stessa, un disegno particolare della foglia.

Nymphaea micrantha maculata presenta infatti una foglia con una di base verde chiaro e un disegno a macchie color rosso bruno, non regolari.

Nymphaea micrantha maculata cresce in maniera decisamente rigogliosa in acquario. L’intensità e la durata dell’illuminazione diurna hanno una notevole influenza sullo sviluppo e sulla riproduzione di queste piante. In virtù del suo habitat naturale in cui cresce in pieno sole, Nymphaea micrantha ha bisogno di un’illuminazione intensa per svilupparsi rigogliosa ed in salute: meglio quindi optare per un posto luminoso in primo piano.


Foglie galleggianti e sommerse

Molto importante è anche la durata del fotoperiodo, ossia la durata dell’illuminazione, che dovrebbe essere compresa tra le 12 e le 15 ore. Se si mantiene l’illuminazione in funzione per 15 ore è più probabile che si abbia un maggiore sviluppo delle foglie galleggianti. Se invece si opta per le 12 si possono sviluppare meglio le foglie sommerse. Tale comportamento in acquario non stupisce, in quanto, anche in natura, quando i giorni si allungano e durante il periodo secco, si sviluppano foglie galleggianti e fiori per garantire la riproduzione.

Quindi, regolando il fotoperiodo, si può evitare o almeno ritardare di molto la formazione indesiderata di foglie galleggianti.

In questo modo lo sviluppo di foglie galleggianti è molto ridotto, ma allo stesso tempo diminuisce anche la produzione di piante avventizie, e questo può rappresentare un inconveniente. Comunque, se le foglie galleggianti dovessero essere troppo numerose, pregiudicando in questo modo l’aspetto dell’acquario, si può sempre effettuare una potatura incisiva e drastica delle foglie galleggianti dal peduncolo lungo.


Le Nymphaea micrantha sono apprezzate da molti acquariofili poiché si rivelano resistenti in acquario e adatte anche a vasche di circa quaranta litri di capacità.


I fiori di N. micrantha rimangono schiusi tutto il giorno, sono bianchi ma a volte anche azzurri, con un diametro che va dai 5 ai 10 centimetri.



Ti potrebbe interessare anche:


Gentile lettore, puoi richiedere gratuitamente una copia della nostra rivista PET FAMILY.
Bastano pochi click per entrare nel mondo PET FAMILY!


In questa sezione troverai PET FAMILY news in formato digitale, PRONTA DA LEGGERE!


Puoi inserire annunci sul mondo PET e trovare quello che stavi cercando, come ad esempio un nuovo amico!