IN PRIMO PIANO

CVBD World Forum per discutere insieme sui cambiamenti delle malattie trasmesse da vettori

CVBD World Forum  Il 14esimo CVBD (Companion Vector-Borne Diseases) World Forum ha dato il benvenuto a parassitologi, medici veterinari ed esperti di epidemiologia di tutto il mondo per discutere sui cambiamenti della distribuzione de ...
Continua..
Enzo Salvi torna in teatro con “Io un attore cane”

 Dal 24 aprile al 5 maggio al Teatro Tirso de Molina Il primo spettacolo dedicato agli amici a 4 zampe! Ogni sera farà solidarietà raccogliendo alimenti, medicine, accessori da destinare ai volontari che si occupano di rifug ...
Continua..
A Carvico due aziende internazionali adottano animali maltrattati ed abbandonati

CARVICO E JERSEY LOMELLINA IL WELFARE SI MISURA (ANCHE) CON L’AMORE VERSO GLI ANIMALI "La grandezza e il progresso morale di una nazione si possono giudicare dal modo in cui questa tratta gli animali.” Mahatma Gandhi A Carvico, in ...
Continua..
Nel Milanese parte un innovativo progetto

È in atto una rivoluzione nella secolare relazione tra uomo e cane Come i cani possono migliorare gli uomini Parte dal cuore del Parco del Ticino la rivoluzione che esalta la secolare relazione che esiste tra uomo e cane. Il "Centro Cin ...
Continua..
Una giornata a contatto con la natura per tutta la famiglia

Sabato 4 Maggio Agriturismo La Costa, Sariano di Gropparello (PC)  PIO BAU CLICK Cargill® col suo brand Raggio di Sole® è tra i promotori di questa speciale iniziativa dedicata ai bambini e al loro rapporto con gli animali e l ...
Continua..
Riapre la spiaggia per cani ecofriendly di Maccarese

Venerdì 19 aprile 2019 RiapreBAUBEACH® https://www.baubeach.net/ Il prossimo venerdi 19 aprile Baubeach®, la spiaggia per cani ecofriendly di Maccarese, riapre i suoi battenti, per dar modo ai Soci di festeggiare il ponte pasquale ...
Continua..

Il Pesce Falco

Dott.ssa FEDERICA MICANTI - Medico Veterinario

Insolito ed esoticissimo, il Pesce falco appartiene alla famiglia dei Cirrhitidae ed è conosciuto anche come "Guardiano dei coralli” a causa della sua abitudine di adagiarsi su questi invertebrati, quasi volesse proteggerli.

Molti dei membri di questa famiglia hanno un corpo compatto e tarchiato e una testa abbastanza grande. Dato che la riproduzione in cattività di questi bellissimi animali è molto rara, la maggior parte degli esemplari in vendita nei negozi specializzati deriva da prelievi effettuati in natura.

La zona di provenienza dei Pesci falco è l’Oceano Pacifico orientale, in special modo la Grande Barriera Corallina nel nord dell’Australia.


Un universo variegato

Esistono diverse specie di Pesce falco.

Il Pesce falco maculato, per esempio, ha un aspetto molto variabile ma conserva in ogni caso una colorazione rosso mattone con moltissimi puntini e macchie nere, non ha particolari problematiche e può essere allevato in un acquario che contenga anche coralli. Il Pesce falco dal muso lungo è una specie circumtropicale, diffusa cioè in tutta l’area equatoriale.

Ha il corpo allungato, chiaro, interamente percorso da linee rosse che si intersecano creando un disegno simile ad una scacchiera la quale, come lascia intuire il suo nome, termina in un muso lungo ed affusolato. Questo pesce è importato dalle Mauritius, dalle Hawaii e dalle isole caraibiche; si tratta di un animale molto vigile e rapido che può essere allevato in acquario senza grosse difficoltà.

 

 

Dato che la riproduzione in cattività dei Pesci falco è molto rara, la maggior parte degli esemplari in vendita nei negozi specializzati deriva da prelievi effettuati in natura.

Il Pesce falco dal muso lungo è una specie circumtropicale, diffusa cioè in tutta l’area equatoriale.

In natura i Pesci falco hanno l’abitudine di rimanere appostati sulle rocce tra i coralli, anche a lungo, per poi sferrare il loro attacco alle prede (il loro nome deriva proprio da questa caratteristica particolare).

Di solito i Pesci falco non gradiscono molto gli alimenti secchi ma ci sono anche delle eccezioni.


Pigri e robusti

Il Pesce falco è un animale robusto e pacifico e adatto anche agli acquari di comunità.

Può essere allevato insieme a tutti gli invertebrati ad eccezione dei piccoli crostacei, da lui considerati come cibo.

Dato che non infastidisce i coralli, il Pesce falco è particolarmente adatto agli acquari di barriera purché si presti attenzione alle anemoni ed ai coralli fortemente urticanti.

Esso non ha bisogno di una vasca molto grande perché non nuota molto. L’acqua deve essere ricca di ossigeno e filtrata, con valori che devono essere mantenuti abbastanza costanti.

Se non subiscono forti stress i Pesci falco possono sopravvivere anche molti anni.

 

 

Agguati... per finta

In natura i Pesci falco hanno l’abitudine di rimanere appostati sulle rocce tra i coralli, anche a lungo, per poi sferrare il loro attacco alle prede (il loro nome deriva proprio da questa caratteristica particolare).

In acquario, data la mancanza di prede, i Pesci falco imparano che i loro "agguati” sono inutili, modificano il loro comportamento e si limitano a consumare il cibo fornito dall’acquariofilo. Tuttavia, soprattutto all’inizio, questi animali dovrebbero essere comunque nutriti con naupli di artemia oppure con delle prede che somiglino un po’ ad un crostaceo; in seguito poi accetteranno anche altri tipi di alimento, come pezzetti di pesce oppure molluschi di dimensioni adeguate.



Ti potrebbe interessare anche:


Gentile lettore, puoi richiedere gratuitamente una copia della nostra rivista PET FAMILY.
Bastano pochi click per entrare nel mondo PET FAMILY!


In questa sezione troverai PET FAMILY news in formato digitale, PRONTA DA LEGGERE!


Puoi inserire annunci sul mondo PET e trovare quello che stavi cercando, come ad esempio un nuovo amico!