Autorizzazione Privacy
Petfamily
<


Condividi con: Facebook  Twitter  Google+  Email 

Il Mediterraneo

Un mare da scoprire

 

Negli ultimi decenni le discipline che studiano il mare hanno suscitato un interesse sempre maggiore. Sono nate anche molte associazioni naturalistiche il cui fine è quello di proteggere e salvaguardare, ma anche studiare l’ambiente marino. In particolare, il Mar Mediterraneo, così vicino a noi, ha suscitato la curiosità di esperti e appassionati per la sua storia, per le sue caratteristiche e per tutte le creature che in esso vengono ospitate: alghe, piante, invertebrati e pesci.

A cura della Dott.ssa FEDERICA MICANTI - Medico Veterinario

La storia del Mediterraneo è ricca e profondamente legata all’evolversi delle civiltà umane sulla terra. Se osserviamo il Mar Mediterraneo su una qualsiasi cartina geografica, esso appare come una entità unica, anche se densa di bacini e golfi. In realtà, esso può essere suddiviso in Mediterraneo occidentale e Mediterraneo orientale, separati da una zona sottomarina che si estende dalla Tunisia alla Sicilia. Le differenze tra queste due aree dipendono soprattutto dalle correnti, dalla temperatura e dalla loro "storia”. La parte occidentale ha una temperatura che oscilla tra i 12°C in inverno e i 23°C in estate. Il bacino orientale è più caldo e più salato, con temperature di circa 16°C in inverno e di 26-29°C in estate.

 

Oltre ai pesci, il Mar Mediterraneo ospita un’ampia varietà di altri organismi animali, tra cui: vermi, molluschi, echinodermi, tunicati, poriferi, cnidari.


La vita nel Mediterraneo: oltre ai pesci c’è di più

Oltre ai pesci, il Mar Mediterraneo ospita un’ampia varietĂ  di altri organismi animali, tra cui: vermi, molluschi, echinodermi, tunicati, poriferi, cnidari. I vermi hanno il tipico corpo allungato, diviso in segmenti, molle e capace di contrarsi. Possono essere a forma di foglia, di nastro oppure tondi. I molluschi possiedono un corpo privo di scheletro, mentre gli echinodermi presentano spine che si muovono grazie a piccoli "pedicelli”. I tunicati sono esseri viventi provvisti di una "corda dorsale” che assomiglia un po’ alla nostra colonna vertebrale, anche se è molto piĂą primitiva. Sono chiamati così perché hanno il corpo ricoperto da una tunica protettiva.

I poriferi hanno una forma variabile e dimensioni che vanno da pochi millimetri a un metro. Appartengono a questo gruppo le spugne, che possono essere silicee calcaree e cornee. La loro superficie è decisamente porosa. Gli cnidari hanno invece tentacoli provvisti di cellule urticanti, talora pericolose anche per l’uomo: un tipico esempio sono le meduse. Appartiene a questo gruppo anche il polipo.

 


Tipiche del Mediterraneo sono le imponenti e suggestive praterie di posidonie (Posidonia oceanica).


La distesa di posidonie

Una caratteristica del Mediterraneo è rappresentata dalle imponenti e suggestive praterie di posidonie (Posidonia oceanica). Non si tratta di alghe, ma di vere e proprie piante dotate di radici, fusto, foglie, fiori e frutti. Queste si sviluppano dalla superficie fino a dove penetra la luce solare. Qualora trovino condizioni di crescita ideali, hanno una enorme capacità di colonizzare sia fondali sabbiosi sia fessure della roccia in cui si siano precedentemente accumulati sedimenti.

La loro crescita in senso verticale può arrivare fino a un centimetro all’anno e può portare perfino alla formazione di veri e propri isolotti.

 

l Mar Mediterraneo, così vicino a noi, suscita da sempre la curiosità di esperti e appassionati per la sua storia, le sue caratteristiche e le creature che ospita.


Lotta all’erosione

Le praterie di posidonia rappresentano una specie di freno per le onde e una protezione per il litorale dall’erosione che, purtroppo, può talora condurre fino alla scomparsa delle spiagge. Oltre a questo, le posidonie ospitano una nutrita schiera di esseri viventi. Le loro foglie infatti rappresentano una superficie ideale per l’insediamento e lo sviluppo di organismi animali e vegetali, che trovano ciascuno il proprio habitat. Infine, un solo metro quadrato di questa meravigliosa prateria è in grado di produrre 14 litri di ossigeno al giorno, rappresentando per il mare un immenso polmone e quindi la vita.



Gentile lettore, puoi richiedere gratuitamente una copia della nostra rivista PET FAMILY.
Bastano pochi click per entrare nel mondo PET FAMILY!


In questa sezione troverai PET FAMILY news in formato digitale, PRONTA DA LEGGERE!


Puoi inserire annunci sul mondo PET e trovare quello che stavi cercando, come ad esempio un nuovo amico!